Diamo i voti alle prime 7 della classe, le sette sorelle della Serie A: Juve, Roma, Napoli, Inter, Fiorentina, Milan e Lazio.

Juventus VOTO 6,5

Guarin è sfumato sul più bello, la ricerca di un forte centrocampista slitta al mercato estivo. A sorpresa negli ultimi tre giorni di Calciomercato è arrivato Osvaldo a condizioni vantaggiose fino a giugno, da pagare a peso d'oro da luglio in poi. E' un giocatore forte da trasformare in top player.

Pubblicità
Pubblicità

Ma ha l'etichetta di perdente. Il che fa sperare la Roma, che ha avuto per due stagioni Osvaldo a far casino negli spogliatoi. Dopo l'eliminazione dalla Champions League, era davvero necessario aggiungere un sesto attaccante che panchina non la farà standosene buono? Occorreva vendere almeno Vucinic.

ROMA VOTO 8

Dopo il capolavoro estivo, un grande colpo da biliardo a gennaio: l'acquisto di Nainggolan, cercato da tutte le grandi italiane, è stato fenomenale ed aggiunge corsa e muscoli ad un centrocampo già assortito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Negli ultimi giorni è arrivato un giovane difensore dalle grandi prospettive: Toloi, mentre Sanabria è stato parcheggiato al Sassuolo e Paredes si aggregerà al gruppo da giugno. Da applausi le cessioni di Burdisso, Marquinho, Borriello e Bradley. Dalla cessione indolore di quest'ultimo, denaro utile per comprare Nainggolan. La dimostrazione che il mercato si fa con i soldi e con intelligenza.

NAPOLI VOTO 6,5

A volte anche il non eccedere è un buon segno: fuori dalla Champions, lontano dallo scudetto, insomma con obiettivi alla portata con la rosa attuale, ogni colpo di mercato è stato rinviato a giugno.

Pubblicità

Ma a centrocampo è arrivato Jorginho che è un gran bel giocatore e dal sicuro rendimento.

INTER VOTO 6

Mercato a metà, la sufficienza è raggiunta solo per il colpo dell'ultima ora: Hernanes è stato il giocatore più costoso di questa sessione di mercato ed è anche un colpo per il futuro. Con D'Ambrosio si va a coprire la fascia sinistra, ma la squadra ancora una volta rimane incompleta. Manca l'attaccante ma l'affare Vucinic è saltato.

Ma quello che non ci si spiega è la mancanza di un piano B. Come un anno fa si rischia di rimanere senza attaccanti. E manca un centrocampista forte che dia respiro a Cambiasso.

MILAN VOTO 6,5

Honda e Rami erano già arrivati, Taarabt è da scoprire, Essien se sta bene fisicamente può fare ancora la differenza nella povera Serie A italiana. E' sfumato Biabiany, ma che senso aveva svenarsi se gli obiettivi di stagione appaiono quanto mai irraggiungibili?

Pubblicità

FIORENTINA VOTO 7,5

La sorte di certo non assiste i Viola: Giuseppe Rossi starà fuori probabilmente fino a fine stagione, Mario Gomez è alle prese con l'infortunio, ma il Matri di turno che potesse non far rimpiangere i due bomber è stato preso e a basso impatto sul bilancio. In più Diakité rinforza la difesa e Anderson a centrocampo è un affare. Insomma i dirigenti fiorentini riescono a fare grandi cose con poco, perché a Milano non riescono a fare la stessa cosa?

Pubblicità

LAZIO VOTO 5

I soldi di Hernanes sono arrivati troppo tardi per poter essere reinvestiti: in questo senso è mancata la programmazione. Postiga e Kakuta sono due scommesse ma non possono risolvere tutti i problemi della Lazio. In più la piazza è in sommossa: all'ottimo Reja toccherà fare altri miracoli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto