Il verdetto dei campi che vedevano impegnate le formazioni italiane nel turno di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League è certamente positivo: tre squadre su quattro sono riuscite a superare il turno approdando alla fase successiva.

Per la Juventus, forte del risultato dell'andata, la trasferta in Turchia è stata una prova di costanza che ha dimostrato un'ottima solidità di squadra e una valida mentalità vincente. È andato tutto per il verso giusto nonostante il clima incandescente dei tifosi turchi.

Volendo andare ad individuare un'unica nota negativa si può rimproverare ai bianconeri di avere fallito troppe concrete occasioni da gol.

La Fiorentina nell'impegno casalingo ha ottenuto un importante pareggio contro l'Esbjerg mostrando qualità competitive in un ambiente europeo tutt'altro che facile. La partita è stata ben gestita dall'inizio alla fine e la qualificazione non è mai stata messa in discussione. Nel prossimo turno affronterà la Juventus, una sfida tutta italiana di notevole importanza che promette grandi emozioni.

L'impegno più difficile, quello del Napoli, ha regalato momenti di entusiasmante tensione e di potente euforia. Il finale di partita contro lo Swansea è stato di quelli che verranno ricordati per lungo tempo, il gol della qualificazione dopo la metà del secondo tempo e le occasioni da gol degli inglesi per acciuffare un pareggio che li avrebbe portati agli ottavi hanno dato una carica emotiva che è stata espulsa nei minuti di recupero quando è arrivato il terzo gol partenopeo, una vera e propria liberazione per il popolo napoletano e per tutti gli appassionati di calcio che speravano nella qualificazione della squadra.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus SSC Napoli

Non ce l'ha fatta invece la Lazio. Ribaltare il risultato dell'andata contro il Ludogorets sembrava possibile e ad un certo punto della partita la sensazione è stata quella che l'impresa sarebbe riuscita, invece il verdetto del campo è stato amaro anche se veritiero a causa di alcune ingenuità che in una competizione delicata come l'Europa League non danno possibilità di scampo.

Complessivamente è stato un giovedì sera che lascia ben sperare il mondo calcistico italiano, soprattutto a confronto con gli andamenti degli ultimi anni.

La certezza che almeno una italiana approderà ai quarti di finale è già un ottimo traguardo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto