Il Genoa batte a Marassi il Catania per 2-0 con un gol per tempo, regalando ai tifosi rossoblù un altro successo targato Gasperini che va a dare lustro ad una stagione finalmente tranquilla e tutto sommato soddisfacente. Per il Catania, invece, è di nuovo buio pesto ed insieme al Sassuolo è tra le pretendenti a lasciare la Serie A la prossima stagione.
Al vantaggio di Antonelli (al quattordicesimo del primo tempo), ha fatto seguito lo splendido raddoppio del giovane ventenne Sturaro (ligure di nascita) che mette a segno il suo primo gol in Serie A dopo appena sei presenze.
Per il Catania c'è l'attenuante delle assenze importanti di Bergessio e di Barrientos e la squadra, in effetti, è apparsa inconcludente in attacco: l'espulsione di Bellusci è il chiaro ritratto del nervosismo che serpeggia tra gli etnei.
Il prossimo turno vedrà il Catania impegnato nello scontro salvezza, in casa, contro il Cagliari, mentre un regalo agli etnei potrebbe venire proprio dal Genoa che si recherà in trasferta al "Bentegodi" contro il Chievo.

Tabellino e voti Gazzetta dello Sport

Genoa (3-4-3): Perin 6, Burdisso 6, Portanova 5,5, Antonini 6 (Calaiò 83's.t. s.v.), Motta 6,5, Sturaro 7, Bertolacci 6, (dal 1's.t.Fetfatzidis 5,5), Antonelli 6,5, Konate 6, Gilardino 6, Sculli 6,5 (Cabral 59's.t. 5,5). A disp.: Bizzarri, Albertoni, De Maio, Marchese, Cofie, Centurion, De Ceglie.. All.: Gasperini 6,5.
Catania (3-5-1-1): Andujar 6,5, Bellusci 4, Spolli 5, Rolin 5,5, Peruzzi 5,5, Izco 5,5, Lodi 6(Monzon 65's.t. 6), Rinaudo 6,5, Biraghi 5,5, Plasil 6(Fedato 65's.t. 5,5), Keko 5,5 (Leto 5,5 72's.t.). A disp.: Frison, Ficara, Legrottaglie, Gyomber, Alvarez, Capuano, Boateng, Petkovic. All.: Maran 5.