Finisce come era difficile aspettarsi il posticipo della ventiseiesima giornata di serie A: a Firenze, in un Franchi imbufalito per gli ultimi torti arbitrali ricevuti, la Lazio ottiene una vittoria con una prova maschia e concreta. A decidere la partita contro la Fiorentina è stato un gol dell'albanese Lorik Cana, bravo a sfruttare una ribattuta corta della difesa viola e fenomenale a girare in rete con una rovesciata da cineteca.

Fiorentina-Lazio: gara decisa a centrocampo

In casa gigliata tante le note negative: problemi sugli esterni, dove Cuadrado e Joaquin giocano una partita fortemente al di sotto delle proprie possibilità, impacci anche a centrocampo dove l'assenza di Borja Valero e Pizarro toglie a Montella la facilità di fraseggio che ha contraddistinto la Fiorentina in questa prima metà di stagione.  Dopo aver elencato i voti di Gazzetta per l'anticipo Roma-Inter, andiamo a vedere nel dettaglio quali sono stati i voti della Gazzetta dello Sport per la gara Fiorentina-Lazio: si segnalano soprattutto le prestazioni di Mati e Neto da una parte e Cana e Biglia dall'altra. 

Fiorentina-Lazio, voti Gazzetta e tabellino

Fiorentina: Neto 6,5, Tomovic 5, Gonzalo Rodriguez 5, Savic 5,5, Pasqual 6, Aquilani 6, Mati 6,5 Ambrosini 5 (Anderson 6), Cuadrado 5,5, Joaquin 5 (Gomez 5), Matri 5 (Wolski sv)



Lazio: Marchetti 6,5 Ciani 6, Cana 7, Radu 6, Konko 6 (Novaretti 5,5), Ledesma 6 (Onazi 5,5), Biglia 7, Lulic 6, Gonzalez 6, Candreva 6,5, Perea 5,5 (Keita sv)

Marcatore: Cana

Ammoniti: Pasqual, Tomovic, Ambrosini, Marchetti, Ciani, Lulic

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto