Se Antonio Conte ha parlato di conquista di Scudetto al 50% c'è da credere che in cuor suo il tecnico bianconero si sente tranquillo: la vittoria contro la Fiorentina grazie al supergol di Asamoah e la successiva sconfitta della Roma, regala ai bianconeri un vantaggio di 14 punti nei confronti dei giallorossi, divario che, visto il ruolino tenuto fino ad ora dalla Vecchia Signora, diviene praticamente impossibile da colmare.

E proprio il successo nei confronti della Fiorentina costituiva uno degli ultimi scogli duri da superare in un cammino che vede i bianconeri imbattuti proprio dalla gara d'andata contro i viola.

Quella sconfitta, a detta dei senatori dello spogliatoio juventino, ha creato quel piccolo shock di cui i ragazzi di Conte avevano bisogno per iniziare la scalata al primo posto.

Ma la partita contro la Fiorentina è stata meno semplice di quanto si era pensato dopo aver visto la prima frazione, letteralmente dominata dalla Juventus: il calo fisico e la reazione dei gigliati hanno creato non pochi problemi a Buffon, salvato da un pizzico di fortuna nel finale di match, soprattutto in occasione della traversa di Matos.

Andiamo a vedere i voti della Gazzetta dello Sport per Juventus-Fiorentina:

Juventus: Buffon 6, Barzagli 6, Caceres sv, Chiellini 6, Lichtsteiner 6, Asamoah 7, Isla sv, Marchisio 6,5, Padoin sv, Pogba 6, Vidal 5,5, Llorente 6, Tevez 6,5.

Fiorentina: Neto 6 , Pasqual 6, Rodriguez 6,5, Savic 6, Diakitè 6, Matos 6, Anderson 6, Aquilani 5, Cuadrado 5,5, Fernandez 6, Pizarro 4,5, Vargas 5,5, Wolski 6, Gomez 5.

Marcatore: Asamoah

Ammoniti: Asamoah, Rodriguez, Savic, Matos, Aquilani

Inter-Torino: i voti della Gazzetta dello Sport 

Altro 1-0 casalingo è quello conquistato dall'Inter contro il Torino: a decidere il match un gol di Rodrigo Palacio, abilissimo a trasformare un assist apparentemente innocuo di Cambiasso nel pallonetto che ha deciso la gara.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Inter

Con un colpo di testa l'argentino è stato chirurgico nello scavalcare e cogliere impreparato l'estremo difensore del Torino Padelli. Una gara quella giocata dall'Inter non senza sofferenze: i ragazzi di Ventura hanno venduto cara la pelle, non rinunciando mai a giocare e riuscendo a rendersi pericolosi anche nei minuti di recupero.

Ecco di seguito i voti della Gazzetta dello Sport per Inter-Torino:

Inter: Handanovic 6, Andreolli 6, Campagnaro 6,5, Jonathan 6, Nagatomo 6, Ranocchia 7, Rolando 6,5, Cambiasso 6,5, Guarin 6, Hernanes 6,5, Kovacic 6, Taider sv, Icardi 5,5, Palacio 7.

Torino: Padelli 5,5, Darmian 6, Moretti 6,5, Vesovic 5, Rodriguez 6,5, Basha 5,5, Cerci 5, El Kaddouri 5,5, Farnerud 5,5, Kurtic 5,5, Tachtsidis 5,5, Vives 6, Immobile 5,5, Meggiorini sv.

Marcatore: Palacio

Ammoniti: Darmian, Moretti, Tachtisidis, Vives

Assist: Cambiasso

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto