Il primo anticipo della 29^ giornata di Serie A termina 3-1 in favore del Torino, che supera in scioltezza il Livorno portandosi a quota 39 punti, ad una sola lunghezza dalla fatidica quota dei 40 punti, che in tante squadre associano alla salvezza matematica. Il grande protagonista della serata di ieri è stato Ciro Immobile, con l'attaccante ex Pescara autore di una fantastica tripletta. Il girone di ritorno di Immobile è davvero da top player e forse la prestazione di ieri potrebbe convincere Cesare Prandelli ad offrire una chance al talentuoso attaccante campano. 

Tra sciopero e realtà - Il clima ad inizio partita è surreale, con i tifosi del Torino che attuano lo sciopero contro i torti arbitrali subiti quest'anno, non ultimo il fallo non fischiato di Higuain nel finale del match contro il Napoli, fallo che ha portato poi l'attaccante argentino a presentarsi a tu per tu col portiere per poi trafiggerlo.

Non è un caso che il Toro trovi il gol del vantaggio dopo che la Maratone riprende fiato, gol che porta la firma di Ciro Immobile al 25' del primo. L'attaccante si ripeterà nel corso del secondo tempo, trovando la via del gol altre due volte, tra il 60' e il 67'.

Capocannoniere - Con questi tre gol Ciro Immobile ha raggiunto e superato il 'nemico' juventino Carlos Tevez in vetta alla classifica capocannonieri con 16 gol centrati in 29 partite disputate. Un risultato strepitoso per Immobile e per il Torino, mai come quest'anno competitivo sia contro le grandi squadre che con le piccole. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto