L'1 maggio del 2014, con calcio d'inizio alle ore 21,05, si disputeranno le partite Valencia-Siviglia e Juventus-Benfica valide per le semifinali di ritorno dell'Europa League 2013-2014. Questo dopo che il 24 aprile del 2014 si sono disputate le semifinali di andata con i seguenti risultati finali: Siviglia-Valencia 2-0 con reti di Mbia e Bacca, Benfica-Juventus 2-1 con reti di Garay e Lima per i padroni di casa, di Tevez per il momentaneo pareggio dei bianconeri.



In vista dei match di ritorno, il Siviglia con il 2 a 0 ha già messo un piede in finale anche se la rimonta del Valencia sul proprio campo non può definirsi impossibile.

Situazione ancora aperta, ma comunque complicata, per la Juventus chiamata ora a vincere la partita di ritorno. I bianconeri passeranno il turno con il risultato di 1 a 0, oppure con una vittoria con due gol di scarto. Con il 2 a 1 per la Juventus si andrebbe ai supplementari.



Il 2 a 1 incassato dalla Juventus sul campo del Benfica non ha fatto altro che confermare le difficoltà dei bianconeri in Europa rispetto invece ad un campionato di calcio di Serie A 2013-2014 dominato in lungo ed in largo. Tutto ciò, senza nulla togliere al valore della Juventus, ma anche alla forza della Roma, conferma inoltre come per media dei valori tecnici il campionato di Serie A 2013-2014 sia fortemente livellato verso il basso.

L'1 maggio del 2014, per passare il turno e giocare la finale di Europa League 2013-2014 proprio allo Juventus Stadium, servirà una Juve d'assalto, attenta in difesa e spietata in attacco.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!