E' un Cagliari corsaro quello che, alla fine dei novanta minuti, porta a casa un bel successo allo stadio Marassi contro un Genoa che solo a tratti ha espresso gioco e determinazione: il 2-1 finale porta la compagine sarda a più otto su Bologna e Sassuolo che si contendono attualmente il terz'ultimo posto e in pratica solo la matematica non ha ancora legittimato la salvezza della squadra allenata da Ivo Pulga.



Il Genoa era passato immediatamente in vantaggio grazie ad una bella deviazione in area del difensore De Maio: un gol lampo che, forse, ha illuso i padroni di casa che la partita potesse essere tutta in discesa. Invece, con il passare dei minuti, il Cagliari si faceva sempre più pericoloso, riuscendo a cogliere il pareggio verso la fine della prima frazione di gioco con Marco Sau.



Mentre sembrava che, nella ripresa, le due squadre si potessero accontentare del pareggio, una bella azione di Ibarbo, a otto minuti dal novantesimo, portava il vantaggio alla formazione sarda che così coglieva un successo tanto insperato quanto prezioso. 



Voti ufficiali Gazzetta dello Sport, Genoa - Cagliari, Serie A, sabato 19 aprile



Genoa (3-4-3): Perin 6; De Maio 5,5, Burdisso 5, Marchese 6; Motta 5,5, Sturaro 5,5, Bertolacci 5 (80' De Ceglie s.v.), Antonelli 6; Konatè 4,5 (55' Cofie 5,5), Gilardino 6, Sculli 5,5 (66' Fetfatzidis 4,5). In panchina: Bizzarri, Donnarumma, Held, Portanova, Vrsaljko, Gamberini, Antonini, Cabral. Allenatore: Giampiero Gasperini 5



Cagliari (4-3-3): Avramov 6,5; Pisano 6 (50' Perico 6), Rossettini 6, Astori 7, Avelar 5,5; Dessena 6, Conti 6, Eriksson 5,5; Ibraimi 6, Sau 6,5 (83' Nenè s.v.), Ibarbo 6,5. In panchina: Silvestri, Oikonomou, Tabanelli, Bastrini, Pinilla, Cossu, Cabrera. Allenatore: Ivo Pulga

Marcatori: 3' De Maio (G), 37' Sau (C), 82' Ibarbo (C)

Ammoniti: Sturaro, De Maio (G), Avelar, Dessena, Ibarbo, Avramov (C)

Arbitro: Celi di Bari

Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la pagina Fantacalcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!