Il Napoli torna alla vittoria dopo la caduta a Parma, vincendo contro la Lazio per 4-2 in una partita che si è rivelata più difficile di quanto non dica il risultato.



Sono stati i biancocelesti a passare per primi in vantaggio, infatti, grazie ad un'azione personale di Lulic, che si destreggia molto bene nell'area napoletana, lasciando partire un tiro che si infila alle spalle di Reina. I ragazzi allenati da Benitez cercano di riorganizzarsi, trascinati soprattutto da un Mertens in giornata di grazia. E' proprio il belga a pareggiare prima della fine della prima frazione di gioco, rimettendo la partita in equilibrio.



Nella ripresa, il Napoli prende decisamente in mano la partita: prima ancora Mertens si procura il rigore che Higuain trasforma portando in vantaggio i padroni di casa, poi subito dopo il 'Pipita' concede il bis per la gioia dei tifosi sugli spalti, anche perchè, nel frattempo, la Lazio era costretta a subire l'espulsione di Cana.



Nonostante tutto, la squadra di Reja riesce ad accorciare nuovamente le distanze con Onazi, ma dopo aer sfiorato il pareggio (anzi averlo segnato ma in posizione irregolare), sono costretti a subìre la quarta rete in contropiede, all'ultimo secondo, ancora con Higuain che sigla così la sua tripletta personale.  



Voti ufficiali Gazzetta dello Sport, Napoli - Lazio, Serie A, domenica 13 aprile

Napoli (4-2-3-1): Reina 6,5; Henrique 6, Britos 5, Albiol 4,5 (1' st Fernandez 5), Ghoulam 6; Jorginho 6 (38' st Mesto 5,5), Behrami 6,5; Insigne 6, Pandev 5,5, Mertens 7 (20' st Callejon 6); Higuain 7,5. 

Panchina: Doblas, Colombo, Reveillere, Dzemaili, Inler, Hamsik, Zapata.

Allenatore: Benitez 6



Lazio (3-4-3): Berisha 6: Ciani 5,5, Cana 4,5, Radu 6; Konko 5,5, Onazi 6,5, Ledesma 6, Lulic 6,5 (29' st Cavanda 6); Candreva 6, Mauri 6 (10' st Postiga 5,5), Felipe Anderson 5,5 (18' st Novaretti 4,5). 

Panchina: Strakosha, Guerrieri, Crecco, Pereirinha, Minala, Kakuta, Perea. 

Allenatore: Reja 5,5

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto