Non si placano le polemiche della dirigenza juventina contro le avversarie storiche del campionato. Il presidente della Fiat e proprietario della Juventus John Elkann, in risposta ad un bambino che gli chiedeva perchè l'Inter non riuscisse più a vincere come quando c'erano Mancini e Mourinho, se ne è uscito con una battuta poco felice nei confronti dei neroazzurri dicendo: "Mi auguro che l'Inter continui a perdere".


Non è passata inosservata questa battuta che ha trovato subito la replica di un tifoso storico interista, Paolo Bonolis. "Diciamo che se un tempo lo 'stile Juve' era sinonimo di eleganza, adesso tende più al casual" ha risposto il conduttore di Mediaset a Tuttomercatoweb, consigliandogli di gioire per i successi della Juventus e non per le disgrazie altrui. Bonolis ha aggiunto: "Quando era l'Inter a vincere, io ne ero felice e non certo perché Juve e Roma rimanevano a secco. La reputo una cosa poco sportiva".


A distanza di poche ore e nonostante la vittoria di Lione nel quarto di finale di andata di Europa League, l'Amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta, si è scagliato contro il Napoli, probabilmente non ha ancora digerito la sconfitta del San Paolo.


Intervistato a Premium Calcio nel corso dello speciale Europa League, l'AD della Juventus ha dichiarato: "Siamo rimasti perplessi dalla grande euforia dei napoletani, hanno dimostrato di vivere questa vittoria quasi con enfasi da provinciale". Sollecitato dagli ospiti in studio Marotta ha aggiunto: "Se si accontentano di vincere una partita con la Juventus come se fosse una finale di una qualsiasi competizione, credo sia molto riduttivo per il blasone del Napoli stesso".


In attesa di una replica da parte del presidente del Napoli Aurelio de Laurentis, è il figlio Luigi a replicare seccamente e senza peli sulla lingua a Beppe Marotta. De Laurentis Jr., sul suo profilo di Twitter ha risposto: "Marotta grande ignorante! Confonde il cuore di una città unica come Napoli per un'euforia provinciale".
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto