Lunedì 14 aprile 2014 alle 20.45 si è giocata allo stadio Friuli di Udine la partita Udinese-Juventus, ultimo posticipo della 33ª giornata di Serie A. La Juventus ha vinto 2-0 e si avvicina sempre di più allo scudetto e alla meta dei 100 punti a cinque giornate dalla fine del campionato: basterebbero quattro vittorie e un pareggio per raggiungere l'obiettivo.



La Juve ha giocato bene, Sebastian Giovinco ha segnato il primo gol e Fernando Llorente il 14º centro in campionato. La squadra di Antonio Conte ha dimostrato di essere cresciuta dal punto di vista atletico, cosa molto importante per raggiungere l'obiettivo scudetto, il terzo consecutivo, e anche per le prossime partite in Europa League.



Allo stadio Friuli contro l'Udinese i bianconeri sono partiti in quarta trovando subito il vantaggio al 16º minuto: passaggio di Pogba per Giovinco in area di rigore che scarta Domizzi e con un tiro a girare di sinistro buca la rete di Scuffet.

Raddoppio della Juve dopo 10 minuti grazie ad un calcio d'angolo procurato da un tiro di Giovinco deviato dal numero uno dell'Udinese. Il corner è battuto da Pirlo e Llorente insacca in rete. La Juventus tiene la palla e l'Udinese resta a guardare, facendo lavorare ben poco Buffon. Le due squadre vanno negli spogliatoi e al rientro in campo la partita cala di tono, con la Juventus che gestisce il gioco e l'Udinese che lo subisce. L'unico tiro in porta degli uomini di Guidolin arriva al 90º minuto grazie a un errore di Osvaldo. Brivido nei minuti di recupero, con un palo colpito da Muriel.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!