La maledizione del Benfica continua: gli uomini di Jorge Jesus infatti perdono ai rigori contro il Siviglia e per l'ennesima volta sfuma una vittoria. Incredibile e un po da pazzi forse pensare che si tratti di una maledizione ma numeri alla mano i dati sono spaventosi.

Era il maggio del 1962 quando il Benfica guidato da Coluna Aguas e con la stella Eusebio, "la pantera nera del Mozambico" conquistava la seconda Coppa dei campioni di fila con un sonoro 5-3 rifilato al Real Madrid.

Tutto cominciò quella notte infatti dopo la vittoria il tecnico Ungherese forte dei suoi successi va dal presidente del Benfica a chiedere un "ritocco dell'ingaggio" ma il presidente non ci sta e i due litigano. Successivamente il tecnico lascerà le aquile di Lisbona e lancia la maledizione: "Da qui a 100 anni il Benfica non vincerà più una Coppa dei Campioni".
Incredibile ma vero, da allora il Benfica non ha più vinto un trofeo Europeo nonostante le numerosissime finali. Sono 52 infatti gli anni passati dall'ultimo successo targato Benfica in ambito Europeo.


Stasera il Benfica oltre a non aver sfatato questa maledizione è cascato anche nella sua ottava sconfitta consecutiva in una finale. Numeri veramente tristi per una squadra che ogni anno dimostra il suo valore sul campo europeo nonostante la scarsa considerazione che ha il campionato Portoghese.

Il Siviglia infatti non ha fatto sconti e ai rigori condannano nuovamente i Portoghesi a dover subire un'altra cuocente batosta tra l'altro immeritata per quanto visto in campo nei 90 minuti di gioco.

In una partita dove i maggiori protagonisti sono stati gli errori sotto porta non poteva che finire così ai calci di rigore. Decisivi sono stati gli errori dal dischetto di Oscar Cardozo e Rodrigo che si fanno ipnotizzare da Beto, Gameiro segna il rigore decisivo.


La sequenza dei rigori:

Lima (B) gol, Bacca (S) gol, Cardozo (B) parato, Mbia (S) gol, Rodrigo (B) parato, Coke (S) gol, Luisao (B) gol, Gameiro (S) gol
Dunque Spagna ancora sul tetto d'Europa per consolidare un dominio che ormai dura da 10 anni con il Siviglia che vince dunque la sua terza Europa League negli ultimi nove anni. Non ci dimentichiamo inoltre che le due finaliste della Champions League sono proprio due spagnole.
Segui la nostra pagina Facebook!