Torna l'appuntamento giornaliero con il Calciomercato. Scopriamo le ultime news riguardanti il mercato del Milan per la giornata di oggi, domenica 11 maggio. Seguiremo in diretta le principali notizie di radiomercato, con tutti i nomi che verranno accostati al club meneghino. Nella serata di ieri è circolata con maggiore insistenza la voce secondo cui i rossoneri avrebbero messo nel mirino un altro giocatore del Paris Saint Germain, ovvero il francese Jeremy Menez, vecchia conoscenza del calcio italiano avendo militato in passato nella Roma. 

CALCIOMERCATO MILAN, ARMERO - Interessante retroscena di mercato svelato dall'ex calciatore di Udinese e Napoli Armero.

Il giocatore, ora in forza al West Ham, ha confermato che durante la sessione invernale di calciomercato aveva ricevuto due offerte da Milan e Juventus. La scelta alla fine ricadde sul club della Premier League per via della possibilità di giocare con continuità, garanzia che rossoneri e bianconeri non gli offrivano. 

CALCIOMERCATO MILAN, SEEDORF - L'attuale allenatore del Milan Clarence Seedorf ha un amico in più: il Brasile. La terra carioca sta dalla parte dell'ex calciatore del Botafogo. I brasiliani sono stupiti dal trattamento che la dirigenza rossonera ha riservato a Seedorf in questi primi mesi da allenatore. La stampa sudamericana afferma che nello spogliatoio sia in atto un vero e proprio complotto orchestrato dal gruppo italiano per far fuori Seedorf.

La sensazione è che la stampa brasiliana non abbia tutti i torti. 

CALCIOMERCATO MILAN, ALLEGRI - Nella serata di ieri l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ha cenato insieme ad Ariedo Braida, Arrigo Sacchi e Massimiliano Allegri. A darne notizia è questa mattina La Gazzetta dello Sport.

Alcuni stanno già pensando che i rossoneri possano affidarsi nuovamente al tecnico toscano per la prossima stagione ma l'ipotesi appare ad oggi fantacalcio. La cena di ieri dimostra comunque quanto sia forte ancora adesso il legame che unisce Galliani all'ex allenatore del Milan, silurato dal patron Silvio Berlusconi dopo la scoppola rimediata al Braglia contro il Sassuolo.

Altrettanto non si può dire del rapporto tra Seedorf e Galliani, ma questa è un'altra storia (destinata a finire a breve). 

CALCIOMERCATO MILAN, PRANDELLI - Bentornato mister. Nel toto-allenatore per la panchina del Milan del prossimo anno ritorna anche Cesare Prandelli. Il commissario tecnico della Nazionale italiana più volte in passato è stato accostato alla panchina dei rossoneri, complici anche le voci che volevano l'ex allenatore di Parma e Fiorentina in procinto di lasciare l'Italia al termine dell'avventura dei Mondiali brasiliani. Secondo quanto riferisce questa mattina la redazione di Sportmediaset c'è quindi anche il ct azzurro in corsa per prendere il posto del partente Clarence Seedorf.

 

CALCIOMERCATO MILAN, INZAGHI - Sempre per quanto riguarda il toto-allenatore, scendono le quotazioni di Pippo Inzaghi. Dopo aver perso il quarto di finale playoff con la squadra Primavera, l'ex bomber del Milan ha visto calare vertiginosamente le proprie chances per mettere in difficoltà Silvio Berlusconi sulla scelta del tecnico per la nuova stagione. Gli ultimi rumors di radiomercato accostano Inzaghi nuovamente alla panchina del Sassuolo, club a cui Superpippo fu molto vicino nel corso del mercato di gennaio, prima che Galliani facesse sentire il suo peso specifico opponendosi al trasferimento. 

CALCIOMERCATO MILAN, MENEZ - L'indiscrezione arriva direttamente dalla Francia. Nella giornata di ieri il celebre quotidiano L'Equipe ha avvicinato Jeremy Menez all'Italia.

Tra i club interessati al giocatore L'Equipe ha inserito anche il Milan. Non è la prima volta dopotutto che il nome di Menez viene accostato ai rossoneri. Già nel recente passato infatti il calciatore era dato vicino al Milan, salvo voi poi il trasferimento sfumare come la più classica delle bolle di sapone estive. Nonostante le qualità riconosciutegli da diversi allenatori, Menez quest'anno è finito ai margini della squadra. Davanti il francese non ha potuto contrastare lo strapotere qualitativo e fisico di due talenti come Edinson Cavani e Ezequiel Lavezzi, preferiti dal tecnico della formazione parigina all'ex giallorosso. Già a gennaio d'altronde il rapporto tra Menez e Laurent Blanc si era deteriorato per via di diverse incomprensioni e atteggiamenti sbagliati da parte del giocatore, i quali non hanno fatto altro che accelerare la rottura definitiva tra Jeremy e la società. 

CALCIOMERCATO MILAN, SEEDORF - Muro contro muro.

Se da un lato Silvio Berlusconi afferma che tra i malati di alzheimer ci sono molti che potrebbero gestire bene lo spogliatoio del Milan, dall'altro Clarence Seedorf preferisce guardare soltanto al campo, trincerandosi dietro a un 'le parole del presidente non le ho capite'. La rottura tra le due parti è evidente, se quello di Berlusconi non è stato un esonero in diretta televisiva poco ci manca, e Seedorf questo sembra averlo capito fin troppo bene. 

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!