Come in una telenovela, alle vicende calcistiche di Massimo Cellino si aggiunge un nuovo capitolo. Questa volta però sembra davvero essere quello finale, il capitolo che sancisce la rottura della lunga storia d'amore tra il Presidente Cellino e il Cagliari. Una storia d'amore che nasce nel 1992 quando Cellino acquista la squadra sarda dai fratelli Orrù, durata per 22 anni.

Dalle gioie delle salvezze nel massimo campionato fino al capitolo più spinoso dello stadio che lo ha portato fino all'arresto.

Personaggio eccentrico che negli anni non si è mai tirato indietro, forse stanco di un Paese che negli ultimi anni sta mostrando un lato buio che ad un imprenditore come Cellino sta stretto. Non a caso è dal 2010 che tenta di acquistare un club inglese, prima tentando inutilmente di acquistare il West Ham e poi con la trattativa finita per il meglio con il Leeds United. La notizia della cessione del Cagliari arriva direttamente dalle dichiarazioni di Massimo Cellino che nonostante la trattativa non sia ufficiale ha rilasciato ugualmente: "Ho venduto il Cagliari ad un gruppo USA".

Quindi come si vociferava ormai da tempo il Cagliari calcio farà riferimento ad un gruppo di imprenditori americani. Inizialmente si era fatto anche il nome di Massimo Moratti, ipotesi che sembra essere tramontata del tutto. In ogni caso fino a quando non ci saranno le firme e l'ufficialità della vendita del club cagliaritano prendiamo con le pinze qualsiasi dichiarazione, nonostante, come in questo caso, le parole siano del diretto interessato.

Considerando che per la cessione di un club calcistico il rischio che la trattativa possa tramontare da un momento all'altro è sempre dietro l'angolo, ci si augura che a prescindere dal risvolto finale e di chi avrà la meglio, si possa concludere per il meglio della squadra e della città.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto