Ieri, nel tardo pomeriggio, è stato varato l’attesissimocalendario della Serie A Tim 2014/2015. Il tutto, in attesa del nuovoPresidente della FIGC che sarà designato a metà agosto e tra le polemiche peril famigerato “caso Tavecchio”. Qui ci occuperemo specificamente del calendario dell’Inter.La squadra nerazzurra sarà per il secondo anno consecutivo sotto la guida diWalter Mazzarri. Il mercato ha regalato per ora ai nerazzurri tre acquisti sututti: il promettente terzino sinistro della Roma Dodò, il centrocampistaM’Vila e l’esperto difensore centrale Vidic. Si parla, nuovamente, dell’arrivodell’attaccante Osvaldo.

Vedremo. Ma torniamo al calendario.

La prima giornata sarà disputata a Torino, contro i granata,freschi di qualificazione in Europa league ai danni del Parma che non potràparteciparvi per inadempienze fiscali. La seconda sarà in casa del Sassuolo,salvatosi sorprendentemente lo scorso campionato. La terza sarà in casa delneopromosso Palermo, tornato in A dopo un anno di purgatorio. La quarta sarà incasa contro l’ostica Atalanta, così come la quinta contro il Cagliari. Dunque,le prime cinque gare sembrano abbordabili, almeno sulla carta. Alla sesta giornata il primo big match, contro laFiorentina, a Firenze. Alla settima invece i nerazzurri se la vedranno in casacontro il Napoli, per un altro big match.

Dopo queste due gare difficili,andranno in casa del Cesena. Alla nona invece affronterà in casa la Sampdoria,la decima in trasferta contro il Parma e l’undicesima in casa contro l’HellasVerona.

Alla dodicesima l’attesissimo derby della Madonnina, controil Milan del neoallenatore Pippo Inzaghi (segnatevi la data: 23 novembre).

Allatredicesima altra gara complicata, a Roma, contro il giallorossi. Allaquattordicesima sarà la volta dell’Udinese, a San Siro. Alla quindicesimainvece si andrà a sfidare il Chievo in trasferta, mentre la sedicesima sarà incasa della gemellata Lazio. Alla diciassettesima, il giorno della Befana, sarà la voltadell’altro derby, quello d’Italia, contro la Juventus, in casa dei bianconeri.Alla diciottesima l’Inter giocherà in casa col Genoa, poi l’andata si chiuderàa Empoli contro la squadra locale tornata in A.

Insomma, i big match sono sparsi, a parte un paio dioccasioni dove capiteranno consecutivamente. Poi se saranno davvero matchostici e magari spareggi per le zone alte della classifica, lo dirà ilcampionato di volta in volta. 

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!