Il Cagliari al Sant'Elia, davanti a diecimila spettatori circa, batte il Catania eliminandolo dalla Coppa Italia; il prossimo avversario sarà il Modena che a sorpresa ha eliminato il Palermo infliggendo un secco 3-0 alla squadra siciliana. Si giocherà il 3 dicembre per il quarto turno della competizione; tornando alla gara di ieri, i rossoblù guidati da Zeman, partono forte e in 18 minuti infliggono un micidiale uno, due agli etnei con Sau e Farias, entrambi calciatori già allenati in passato dal boemo. Sau pare rigenerato dalla cura Zeman che gli ha riconsegnato un posto al centro dell'attacco cagliaritano, ottima la prova del brasiliano Farias che aggredisce gli spazi e spesso punta l'uomo e lo supera, festeggiando il suo esordio con assist e gol.

Bravo Conti in regia, una sicurezza per tutta la squadra, bene anche Crisetig, dinamico e sempre attento, dietro Rossettini guida il reparto senza lasciare spazio agli avanti del Catania, da segnalare anche la prova di Andrea Cossu, inesauribile sulla fascia, tornato ai fasti di un tempo sembra aver riscoperto una seconda giovinezza. Ora il boemo aspetta dal mercato un difensore centrale, in uscita c'è Benedetti ex nerazzurro, mentre il nome che parrebbe più accreditato in entrata, sarebbe quello di Werley, centrale difensivo brasiliano di 25 anni del Gremio, staremo a vedere quale sorpresa saprà riservare il ds Marroccu ai tifosi rossoblù.

In questi giorni, intanto, si spera che il numero degli abbonamenti possa aumentare, l'entusiasmo di certo non manca e la serata di ieri è stata la prima dimostrazione dell'immenso amore che i tifosi sardi hanno verso i colori rossoblù, diecimila spettatori in Coppa Italia sono un numero di presenze assolutamente di tutto riguardo che fa ben sperare per il campionato.

I tifosi a Cagliari hanno voglia di calcio, dopo le ultime due stagioni vissute tra trasferte obbligate, partite a porte chiuse e variazione logistica dello stadio, hanno riscoperto ed individuato nella nuova società del presidente Giulini coadiuvato dal vice Filucchi, una nuova realtà seria e piena di entusiasmo, pronta a fare il bene del Cagliari per riportarlo nelle zone di sua competenza, visto che, vorremo ricordarlo, il Cagliari Calcio, rappresenta un'intera isola, e tantissimi tifosi sardi e non solo, sparsi in tutto il mondo.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!