Milan-Lazio è il big match di domenica 31 agosto del 2014, con calcio d'inizio alle ore 18, valido per la prima giornata del girone di andata del campionato di calcio 2014-2015 di Serie A. A dirigere il match sarà l'arbitro Signor Tagliavento coadiuvato dagli assistenti Signori Bianchi e Di Fiore, mentre il quarto uomo designato è il Signor Crispo. I Signori Nasca e Mazzoleni sono invece gli arbitri addizionali. In conferenza stampa, alla vigilia della trasferta di Milano, il mister della Lazio Stefano Pioli ha sottolineato come, seppure esistano delle gerarchie, tutti i giocatori biancocelesti dovranno sentirsi dei titolari visto che tutto dipenderà poi anche dalle prestazioni offerte sul campo. L'allenatore della Lazio è fiducioso sul fatto che la squadra possa fare bene in campionato in quanto gli uomini a sua disposizione sono validi fermo restando che il vero valore dell'organico emergerà nel momento in cui, con bravura, si riusciranno a superare le difficoltà. Sulla piattaforma del digitale terrestre, la partita di calcio Milan-Lazio sarà trasmessa in diretta televisiva da Mediaset Premium su Premium Calcio 1, Premium Calcio Hd ed in live streaming per gli abbonati con il servizio Premium Play. Pure Sky trasmetterà live Milan-Lazio via satellite secondo il seguente palinsesto: diretta dalle ore 18 di domenica 31 agosto del 2014 su Sky Sport 1 Hd, Sky Calcio 1 Hd ed in streaming live per gli abbonati con il servizio Sky Go.

Per quel che riguarda il pronostico, nonostante un precampionato tutt'altro che entusiasmante, il Milan in casa contro la Lazio è favorito per la vittoria. Non a caso attualmente per le quote scommesse calcio Lottomatica/Better propone sul risultato secco 1,95 volte la posta per il segno 1, 3,35 per il pareggio e 4 volte la posta per il colpo esterno da parte dei biancocelesti. Intanto il Milan nel giorno del match contro la Lazio ha già accolto Fernando Torres, il colpo di mercato rossonero per il dopo Balotelli. L'attaccante, dopo il superamento delle visite mediche, si legherà al Milan dopo tre stagioni al Chelsea.