Pochi giorni fa Massimiliano Allegri aveva ribadito che Arturo Vidal sarebbe rimasto alla Juve. Ma il Manchester United ha deciso di non mollare il suo obiettivo principale ed ha rilanciato l'offerta. Secondo i quotidiani britannici e portoghesi, ci sarebbe un'offerta monstre impossibile da rifiutare: 60 milioni di euro. La Juve per adesso ha detto di no, ma Marotta ha sempre aggiunto che non avrebbe ceduto i suoi gioielli, a meno che non fossero loro a chiedere di andar via.

E a quanto pare Vidal si sta convincendo.

A far cambiare idea al cileno che in questi ultimi giorni ha sempre ribadito di voler restare sono diversi elementi: oltre al prestigio del club, a convincerlo ci sono i soldi. L'offerta che secondo i tabloid sarebbe stata presentata a Felicevich, il suo procuratore, è di 8,5 milioni a stagione (circa il doppio di quello che prende ora), ai quali vanno aggiunti bonus che lo porterebbero ad un totale di 13 milioni, cifre che i bianconeri non possono permettersi. Per questo Marotta e soci sono già partiti alla caccia di un sostituto.

Come verrebbero spesi i 60 milioni

Gli introiti della cessione di Vidal verrebbero tutti completamente investiti per portare un giocatore per reparto ad Allegri, come da lui richiesto. Il sostituto è stato individuato in Fredy Guarin, costo dell'operazione: 15 milioni, anche se al momento la pista è raffreddata perché Pereyra può coprire quel ruolo. Altri 10-13 milioni verranno spesi per il difensore centrale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Nell'ordine le priorità sono Savic, Nastasic, Mustafi, Vlaar e Zapata. Il più probabile è Mustafi, seguito da Vlaar. Al centrale potrebbe aggiungersi un'offerta per un terzino destro qualora venisse ceduto Lichtsteiner. Si pensa a Darmian.

Una quindicina di milioni ancora verrebbero investiti per il trequartista. In lizza al momento ci sono Lavezzi, Pastore (che però costa di più) e Shaqiri. Il sogno sarebbe Jovetic, ma il montenegrino non sembra convinto di lasciare la Premier, almeno non quest'anno.

La soluzione low cost è invece Nani che costa appena 5 milioni, ma è considerato l'ultima scelta perché il ruolo di trequartista per lui sarebbe solo un adattamento visto che è un esterno naturale. Per Rabiot invece la Juve sembra intenzionata ad aspettare l'anno prossimo quando arriverà a parametro zero.

Infine tutto il rimanente dovrebbe andare nell'attaccante richiesto da Allegri. Dev'essere una punta di una certa esperienza che però non faccia storie quando tornerà in forma Morata.

L'identikit perfetto sembra essere quello di Eto'o che costerebbe zero ma vuole un biennale da 4 milioni, un po' tanti per uno che è considerato un "vecchietto". Portando alla lunga la trattativa però i bianconeri potrebbero anche spuntare un contratto annuale visto che attualmente la Roma si è tirata indietro ed il camerunense rischia di rimanere senza squadra.

Altro nome che stuzzicherebbe di più i tifosi bianconeri è quello di Javier "Chicharito" Hernandez che da quando è arrivato Van Persie allo United si ritrova a fare da comprimario.

Ufficialmente il messicano non è sul mercato, ma se Vidal venisse venduto allo United, allora potrebbe essere inserito nella trattativa per abbassare l'esborso. In caso di mancato arrivo di Hernandez o di Eto'o, Lukaku sembra essere ormai sfumato, ma si potrebbe pensare al cavallo di ritorno Osvaldo, sempre che l'Inter non faccia prima.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto