Dopo una settimana di grandi soddisfazioni con la sua nazionale, Antonio Conte ha rilasciato un'intervista subito dopo la brillante vittoria sulla Norvegia, valevole per le qualificazioni al prossimo campionato europeo 'Euro 2016' che si svolgerà in Francia. Il tecnico ha commentato la forza ed il lavoro del gruppo che lui stesso ha creato, puntualizzando che l'Italia ha vinto in Norvegia dopo ben 77 anni, 'un merito che non è solo mio, ma anche di tutti i ragazzi', ha voluto precisare.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Poi ha continuato che non era semplice vincere ad Oslo, aggiungendo che molti avranno difficoltà a fare risultato su questo campo. Conte ha voluto soffermarsi sul buon lavoro che è stato fatto in questi giorni, ma ora bisogna migliorare il gioco e conoscersi di più.

'Abbiamo ancora molta strada da fare, ma i presupposti sono tutti positivi, sino a questo momento'.

Il bilancio è tutto positivo: due partite, quattro gol fatti e nessuno subito. Il tecnico salentino, riferendosi al suo portiere titolare Buffon, ha detto: 'non si è sporcato neanche i guanti'. La novità positiva di questa nuova Italia è sicuramente Simone Zaza, il giovane attaccante del Sassuolo che piace molto a mister Conte, infatti lo ha preferito a Mario Balotelli, sul quale ha fatto un'affermazione a dir poco velenosa: 'Io ho bisogno di gente che ha fame, non di gente che ha fama', poi ha continuato 'a me serve gente che abbia voglia di alzare il campo, che quando finisce la partita lo debbano rizollare. Mi serve gente che pensi e giochi per la squadra'. Il riferimento a Super Mario è molto chiaro ed esplicito, comunque un ritorno in Nazionale del neo attaccante del Liverpool non è escluso, deve solo cambiare mentalità, sacrificarsi di più per poter entrare negli schemi del tecnico salentino, il quale ha fatto platealmente capire che in Nazionale non ci saranno più 'primedonne', ma solo gente che lavora per il gruppo a testa bassa, correre senza mai fermarsi per novanta minuti, anche se si è in vantaggio, come nelle prime due partite che abbiamo avuto modo di vedere.

I migliori video del giorno