Si gioca mercoledì 24 settembre 2014 allo stadio Sant'Elia la partita Cagliari-Torino, valida per la quarta giornata del campionato di Serie A. Bilancio ancora negativo per le due squadre, poiché entrambe finora hanno totalizzato due sconfitte e un pari e che, conseguentemente, si ritrovano ultime in classifica, con un solo punto, insieme all'Empoli. Ora cercano entrambe di fare risultato, per poter salire di qualche posizione. Comunque le considerazioni di Zdenek Zeman, tecnico dei sardi, sono di "pensare partita per partita, senza guardare la classifica". Il suo Cagliari, giocando in casa è favorito per la vittoria finale, ma il Torino di Giampiero Ventura, cercherà di strappare almeno un punto.

Se guardiamo i precedenti, notiamo che i rossoblu in casa contro i granata hanno ottenuto undici vittorie, contro le sole quattro degli avversari, mentre i pari sono stati undici. Anche la partita giocata al Sant'Elia lo scorso campionato fu vinta dai sardi per 2-1 (doppietta di Conti, momentaneo pari di Immobile), però i granata si ripresero i tre punti a Torino, nella gara di ritorno, con lo stesso risultato (reti di El Kaddouri e Cerci, con gol della bandiera di Nenè).

Veniamo ora alle quote Snai, che ci sembrano molto equilibrate: la vittoria del Cagliari è data 2.45, quella del Torino 2.75, mentre il pari è a 3.40. Per gli scommettitori l'ideale è quest'ultimo risultato. Le ultime notizie sulle due squadre. Lunedì entrambe le squadre hanno ripreso gli allenamenti in vista della partita di mercoledì.

I migliori video del giorno

Zeman, dopo la sconfitta con la Roma ha parlato di un Cagliari impaurito che ora deve cambiare atteggiamento. Sulla formazione che giocherà contro i granata, in porta Cragno o Colombi, Novità in attacco e a centrocampo rispetto all'ultima gara, con l'impiego di Cossu e Crisetig. Anche Ventura, dopo la sconfitta casalinga contro il Verona è ottimista per il proseguo del campionato. La squadra è anche impegnata in Europa League. Recupera il centrocampista Benassi, ma è più probabile l'impiego di Sanchez Mino. In attacco dovrebbe riconfermare Quagliarella e Amauri.