Il Lione torna alla vittoria davanti al proprio pubblico e lo fa nel big match del venerdì sera contro il Monaco: l'ottima intensità e le numerose occasioni da gol (specie nel secondo tempo) caratterizzano la partita che apre la 5^ giornata di Ligue 1. La cronaca della partita- Nonostante la prima frazione di gioco inizi su buoni ritmi, le due squadre passano i primi 15 minuti ad annullarsi a vicenda: dal 20' in poi qualcosa cambia e, complici alcune disattenzioni difensive, i rispettivi attacchi cominciano a farsi vedere in zona-gol. Non è un caso infatti che al 29 si sblocchi il risultato: bellissimo scambio tra Lacazette e Malbranque al limite dell'area monegasca, pallone filtrante per Nabil Fekir che solo davanti al portiere non può sbagliare; 1-0 in favore dei padroni di casa. L'OL, che a quel punto sembrava avere in mano le redini del gioco, lascia inspiegabilmente spazio al Monaco in ripartenza: è il 38' quando il giovane Kondogbia ruba il pallone ad un ingenuo Umtiti all'altezza dei 20 metri e regala a Ocampos il pallone dell'1-1 (cross dal lato destro dell'area di rigore, Ocampos solo al centro dell'area di prima intenzione trafigge Anthony Lopes); la squadra di Jardim chiude addirittura in avanti il primo tempo, ma non riesce a trovare la rete del definitivo sorpasso.

I secondi 45 minuti cominciano alla grandissima: occasioni da una parte e dall'altra, ritmo elevato e intensità di gioco tipici di una classica da dentro-fuori; se da una parte Lacazette fa impazzire la coppia Carvalho-Raggi, Ocampos e Berbatov nell'area avversaria non scherzano affatto. Dopo alcuni minuti di martellamento continuo, al 73' il Lione sfonda dalla sinistra con Umtiti che, arrivato sul fondo, serve ad un liberissimo Tolisso il pallone per tornare in vantaggio: detto e fatto, 2-1 e nuovo vantaggio per i padroni di casa (il gol è simile a quello dell'1-1 siglato da Ocampos). Negli ultimi minuti di gara l'OL, che spreca una paio di contropiedi potenzialmente letali, viene salvato da uno straordinario Anthony Lopes (da rivedere la sua parata sul colpo di testa del neo-entrato Germain): finisce 2-1, il Lione vince meritatamente contro il Monaco al termine di una partita davvero piacevole.

La squadra di Fournier rialza la testa dopo due sconfitte, rispettivamente con Lens (0-1 in casa) e Metz (2-1 in trasferta), e si porta così a 6 punti in classifica: discorso diametralmente opposto per un Monaco che alla 5^ giornata vanta il misero bottino di una vittoria, un pareggio e 3 sconfitte; gli addii di James Rodriguez e Falcao pesano eccome, ma la squadra del Principato ha il dovere di fare meglio, specialmente nelle partite come quelle di stasera.