La quarta giornata del campionato di Serie A si apre con l'anticipo tra Empoli e Milan che si giocherà martedì 23 settembre alle ore 20.45. Una partita importante per entrambe le formazioni, seppur per diversi motivi. L'Empoli ha conquistato a Cesena, in rimonta, il primo punto di questo campionato. I toscani, pur giocando molto bene, finora hanno raccolto meno di quanto meritassero. Il Milan, a sua volta, ha perso in casa lo scontro diretto con la Juventus ed avrà una voglia matta di rifarsi. I rossoneri hanno perso il primato in classifica ma hanno sicuramente la possibilità di andare a vincere su un campo difficile come quello di Empoli. Per quanto riguarda la probabile formazione dell'Empoli, mister Sarri non avrà ancora a disposizione Mchelidze e non sembra intenzionato a rischiare dall'inizio Maccarone, recuperato ma non ancora al meglio della condizione. E così al fianco di Tavano dovrebbe giocare ancora Pucciarelli. In difesa giocano i titolari, con Hysaj sulla fascia sinistra e Laurini che torna a giocare a destra, con Tonelli e Rugani al centro. Nella probabile formazione del Milan invece ci saranno sicuramente delle novità. Inzaghi potrebbe contare su Menez, seppur acciaccato, ma è probabile che questa partita venga risparmiato al francese. Conferma per Abbiati tra i pali, Abate e De Sciglio saranno i due laterali, con Bonera che torna titolare al fianco di Zapata. A centrocampo ci sarà un turno di riposo probabilmente per Muntari. Inzaghi dunque potrebbe cogliere l'occasione per far giocare fin dal primo minuto l'olandese Van Ginkel. E in attacco finalmente i tifosi del Milan vedranno giocare subito Torres, affiancato da Honda e da Bonaventura. Il pronostico dell'incontro vede ovviamente favorito il Milan, ma l'Empoli gioca ogni partita con il coltello tra i denti, per cui una sorpresa potrebbe scapparci.



Queste le probabili formazioni di Empoli-Milan
Empoli (4-3-1-2): Sepe; Laurini, Tonelli, Rugani, Hysaj; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Tavano, Pucciarelli. Allenatore: Sarri
Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Bonera, Zapata, De Sciglio; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Torres, Bonaventura. Allenatore: Inzaghi