Il primo posticipo di lunedì 29 settembre è di scena allo ore 19:00 allo stadio 'Friuli' di Udine tra Udinese-Parma, valevole per la 5ª giornata di Serie A. Sky Calcio 2 HD e Mediaset Premium Calcio 2 trasmetteranno la partita in diretta con la possibilità di seguire il match anche in streaming su SkyGo e Premium Play. Gli emiliani non vincono a Udine dalla stagione 2010/11 quando espugnarono il 'Friuli' per 2-0, nei tre successivi incontri due vittorie dei bianconeri, entrambe per 3-1, ed un pareggio 2-2.

L'Udinese potrebbe sfruttare il fattore campo per conquistare la quarta vittoria in campionato, ma il Parma venderà cara la pelle (quota Snai 1 a 2.20 e 1X a 1.29).

È prevista una partita con pochi goal (Under 2,5 a 1.79) con i 'Ducali' che potrebbero realizzare almeno una rete (Goal a 1.80). Il risultato esatto più probabile è 1-0 a 7.00 ed in alternativa 1-1 a 6.00. Friulani terza forza del campionato a -3 dalla coppia Juventus e Roma, frutto di tre vittorie ed una sconfitta. Esatto contrario per gli emiliani che delle quattro partite disputate ne hanno perse tre e vinta una, sono la peggior difesa del campionato con dieci reti subite.

Mister Stramaccioni si gode la buona classifica, ma pensa già alla sfida contro il Parma. Da monitorare nelle prossime sedute di allenamento le condizioni di Muriel, sostituito contro la Lazio per una forte contusione al fianco. Intanto primi passi in gruppo per Domizzi (trauma agli adduttori della coscia sinistra) e Pinzi, possibile rivederli nella lista dei convocati per la sfida contro i ducali.

I migliori video del giorno

Indisponibili Scuffet (distorsione alla caviglia sinistra), Gabriel Silva (lesione al retto femorale della coscia destra), Wague e Riera entrambi per problema fisici. L'Udinese scenderà in campo con il modulo 4-3-2-1 con Karnezis in porta, la linea di difesa composta da Widmer, Heurtaux, Danilo e Piris, Guilherme, Allan e Badu a centrocampo, con Kone e Thereau dietro all'unica punta Di Natale (due goal in campionato).

A Collecchio Cassano ha alternato lavoro in gruppo ad un lavoro differenziato, ma l'attaccante non preoccupa e ci sarà lunedì. Indisponibili Biabiany (aritmia cardiaca), Cassani (ernia lombo-sacrale), Bidaoui (distorsione al ginocchio sinistro) e Paletta, quest'ultimo dovrà ricorrere all'operazione per risolvere l'infortunio alla schiena. Donadoni opta per un modulo 4-1-4-1 e dovrebbe schierare Mirante tra i pali, Mendes, Lucarelli, Felipe e Gobbi in difesa, Lodi playmaker, Palladino, Acquah, Jorquera e De Ceglie a centrocampo, con Cassano (tre goal in campionato) unica punta.