Grande attesa per Chelsea-Arsenal, big match della 7^ giornata di Premier League: domenica (ore 15:05) andrà in scena a Stamford Bridge una delle sfide da sempre più affascinanti del campionato inglese che metterà di fronte ancora una volta due allenatori, ma soprattutto due filosofie calcistiche diametralmente opposte. Qui Chelsea - Grazie ad un inizio di stagione straripante i 'blues' hanno messo da subito le cose in chiaro: quest'anno, almeno in Premier, la squadra da battere saranno loro. Primo posto solitario in classifica grazie ai 16 punti raccolti fin qui (5 vittorie e un solo pareggio, con il Manchester City), primo posto nel girone di Champions League (reduci dallo 0-1 contro lo Sporting Lisbona), 21 gol fatti e 8 subiti in 8 partite tra campionato e coppa (senza contare il 2-1 sul Bolton in Capital One Cup): questo lo score impressionante del Chelsea 2014/15.

Per il derby di domenica, che Mourinho ha peraltro già iniziato a "riscaldare", il tecnico dovrà fare a meno di Drogba e di Ramires, e probabilmente quest'ultimo sarà sostituito da Willian.

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Matic, Fabregas; Willian, Oscar, Hazard; Diego Costa.

Qui Arsenal - I 'gunners', quarti in campionato a 10 punti, nonostante i numerosi infortuni che puntualmente colpiscono la rosa stanno attraversando un buon momento di forma, ma alcuni aspetti cominciano a preoccupare i tifosi: nelle prime sei giornate di Premier infatti, i ragazzi di Wenger hanno sì affrontato Everton, City e Tottenham, ma hanno pareggiato in tutte e tre le occasioni. Per intenderci, sembra che il trend negativo dello scorso anno, e cioè quello legato alla difficoltà di vincere gli scontri diretti, sia ripreso: a ulteriore testimonianza di questo va ricordata la sconfitta con il Borussia Dortmund nella gara inaugurale di Champions League.

I migliori video del giorno

Vincere a Stamford Bridge significherebbe molto per Wenger e i suoi, resta da capire se i gunners hanno realmente raggiunto una maturità tale che gli consenta di affrontare con personalità la squadra di Mourinho. Wenger ancora alle prese con la lunga lista di indisponibili: out Walcott, Gnabry, Arteta, Giroud, Monreal, Sanogo, Debuchy e Ramsey (probabile stop di circa 2 mesi)

Arsenal (4-1-4-1): Szczesny; Chambers, Mertesacker, Koscienly, Gibbs; Flamini; Oxlade-Chamberlain, Wilshere, Ozil, Sanchez; Welbeck.

Pronostico e quote - Per i bookmakers è nettamente favorito il Chelsea (segno 1 a 1,58, X a 3,80 e 2 a 5,00): l'anno scorso ricordiamo che i blues demolirono i gunners (6-0 a Stamford Bridge) e diedero a Wenger una delle più grandi delusioni di tutta la sua carriera. Interessanti sia la quota No Gol (2,10) che il segno X2 (quotato 2,20), il nostro consiglio è di puntare puntare sull'over 2.5 a 1,66.