Sabato 11 ottobre si chiude la tre giorni di qualificazioni europee con, in campo, le Nazionali incluse negli ultimi gruppi che disputano la seconda giornata della fase a gironi. All'Arena Nazionale di Bucarest, per il gruppo F, alle ore 18.00, la sfida è Romania-Ungheria.

La Romania di mister Victor Piturca (da calciatore campione d'Europa per club con lo Steaua Bucarest) è partita alla grande conquistando tre punti importantissimi all'esordio in casa della Grecia (0-1); al contrario l'Ungheria è stata sconfitta in casa (1-2) dall'Irlanda del Nord, in un match dove i magiari erano passati in vantaggio a 15' dal termine e negli ultimi 8' sono stati capaci di farsi rimontare e scavalcare.

La squadra di Dárdai deve provare a fare risultato a Bucarest: l'impresa non è delle più semplice, ma una seconda sconfitta consecutiva rischierebbe di compromettere subito il cammino dei nipotini di Ferenc Puskás. Pronostico favorevole ai rumeni (segno 1 a quota 1.75), con le difese che dovrebbero prevalere sugli attacchi avversari (Under 2,5 a quota 1.65, mentre l'Over 2,5 è offerta a quota 2.15; il No Goal vale una quota di 1.75, il Goal è bancato 2.05). Si tratta comunque di una partita equilibrata, dove la differenza può essere fatta da singoli episodi. A dirigere la gara è stato designato un arbitro scozzese, il signor William Collum, che sarà assistito da William Conquer e Graham Chambers. E' possibile seguire la diretta tv di Romania-Ungheria, a partire dalle ore 18.00, su Sky Sport Plus HD: non manca inoltre l'alternativa per seguire il match in live streaming, grazie all'applicazione Sky Go.

I migliori video del giorno

Precedenti - 21 i precedenti complessivi tra rumeni e magiari, il bilancio sorride all'Ungheria che ha vinto 10 partite contro le 5 della Romania, 6 sono stati i pareggi; 45 a 24 il bilancio delle reti, sempre ovviamente in favore della squadra oggi ospite. Diverso il bilancio delle partite in competizione europea: in 5 precedenti il bilancio è di assoluta parità, 1 vittoria ciascuna e 3 pareggi. Nel campionato europeo 1972, Romania e Ungheria si sono sfidate per l'accesso alle semifinali, dopo due pareggi ci è stato bisogno di una bella per decretare la semifinalista di quella edizione, che fu l'Ungheria.