Il Parma quest'anno non è la splendida realtà che l'anno scorso conquistò sul campo la partecipazione ai preliminari di Europa League (poi estromesso, a vantaggio del Torino, per il mancato pagamento entro i termini dell'Irpef). Attualmente è ultimo in classifica, insieme ad Empoli, Sassuolo e Palermo, ancora senza vittoria e a caccia di punti pesanti per la salvezza. Domenica 5 ottobre alle ore 15:00 riceve allo stadio 'Ennio Tardini' il Genoa ferito dopo la sconfitta per 0-1 nel derby della Lanterna. La partita, valevole per la 6ª giornata di Serie A, sarà trasmessa in diretta tv da Sky Calcio 2 HD, Mediaset Premium Calcio 2 e Premium Calcio HD 2, in streaming su Premium Play e SkyGo.

I ducali sono in emergenza, orfani degli infortunati Biabiany (aritmia cardiaca), Paletta (lombosciatalgia), Cassani (ernia lombo-sacrale), Santacroce (fastidio muscolare alla coscia destra), Costa (leggero problema muscolare all'adduttore destro) e Bidaoui (distorsione al ginocchio sinistro) oltre allo squalificato Acquah. In mediana conferma per il giovane Mauri, recuperabili poi Mendes e Jorquera che avevano chiuso la gara di lunedì scorso contro i friulani acciaccati. Mister Donadoni potrebbe confermare De Ceglie e Coda dal 1' minuto e schierare Mirante in porta, Mendes, Lucarelli, Felipe e Gobbi in difesa, Mauri, Lodi e Jorquera sulla linea di centrocampo con Cassano, Coda e De Ceglie tridente d'attacco. Buone notizie per Gasperini, Lestienne si è riaggregato al gruppo.

I migliori video del giorno

Il belga scalpita per un posto dal 1' minuto ed a farne le spese sarebbe Kucka, non apparso in forma ottimale nelle ultime uscite. Ancora lavoro a parte ieri per Burdisso (fastidio al ginocchio destro) e Marchese (affaticamento muscolare), potrebbe allora toccare ad Antonini un posto nell'11 di partenza nella gara del Tardini. Ancora non disponibile Fetfatzidis fermo ai box per pubalgia. I grifoni dovrebbero scendere in campo con Perin tra i pali, difesa a quattro con Antonini, Roncaglia, De Maio ed Antonelli, Edenilson, Rincon e Sturaro agiranno a centrocampo con Perotti, Pinilla e Kucka di punta.

Gli ultimi due match in Emilia sono terminati in parità: 0-0 nel 2012/13 e 1-1 l'anno scorso. Gli ospiti non conquistano i tre punti a Parma dalla stagione 2009/10 quando s'imposero per 3-2. Secondo i bookmaker il Parma dovrebbe conquistare la sua prima vittoria (quota Snai 1 a 1.95). I ducali dovrebbero imporsi con il risultato esatto di 1-0 a 7.00 o 2-0 a 9.00, con scommessa Under 2,5 a 1.75 e Nogoal a 1.95.