Travolta in Europa la Roma rialza la testa solo parzialmente in campionato. E' 0-0 a Marassi contro la Samp, ora la Juve, che oggi riceve il Palermo, può allungare. Bella partita nonostante sia mancato il gol. La Roma non deve rimproverarsi nulla, la squadra di Garcia ha provato a fare sua la gara, ma la Sampdoria si è dimostrata ancora una volta squadra ben organizzata confermando con questo risultato imbattibilità in campionato e terzo posto in classifica.

Cronaca della partita - Modulo 4-3-3 speculare nello schieramento iniziale. I ritmi sono subito alti, feroce il pressing blucerchiato a centrocampo. Dopo 7' bel tiro al volo di Soriano lanciato da Palombo, l'esecuzione però è debole e non impensierisce De Sanctis; un minuto dopo pericolosa incursione in area di Eder, è pronto a chiudere in angolo Torosidis.

Passa un altro minuto e questa volta ci prova Nainggolan con un tiro che finisce alto. Alla mezz'ora la Roma colpisce il legno con Gervinho, alla conclusione dopo uno dei suoi affondi tipici. Lo stesso ivoriano ad inizio ripresa va di nuovo vicino al gol, bella la parata di Romero. Man mano che passano i minuti la Roma conquista campo costringendo i blucerchiata ad abbassare il loro baricentro. Ma al 70' è l'ex Okaka a sprecare l'occasione da gol più ghiotta: a due passi dall'estremo giallorosso, lanciato da Gabbiadini, alza sopra la traversa. Qualche minuto dopo ancora Gab serve sul velluto Gastaldello che fallisce da pochi passi. All'82' è strepitoso Romero su colpo di testa di Florenzi: il portiere della Samp salva il risultato. Finisce a reti bianche una gara combattuta, risultato giusto.

I migliori video del giorno

Gli altri anticipi - L'ottava giornata si era aperta con Empoli-Cagliari. Al Castellani con un primo tempo spettacolare gli isolani hanno travolto la squadra di casa 0-4: 31'Sau, 36'Avelar, 38'Avelar (rig.), 45'Edkal. Zemanlandia è tornata, ma con una novità: senza subire reti. Alle ore 18.00 è stata poi la volta di Parma-Sassuolo. La squadra di Di Francesco dopo aver fermato la Juve la settimana scorsa ottiene la sua prima vittoria in campionato passando nettamente al Tardini 1-3 (20'Floccari, 23'Acerbi, 52'Taider, 79'Cassano). Situazione nera per Donadoni e il suo Parma, ultimo in classifica con 3 punti, alla quinta sconfitta consecutiva.

Le partite di oggi - Chievo-Genoa, Juventus-Palermo, Udinese-Atalanta ore 15.00; Cesena-Inter, Lazio-Torino, Napoli-Verona ore 18.00; Milan-Fiorentina ore 20.45.