La Juventus batte per 2-0 il Palermo e, come da pronostico, allunga nuovamente le distanze dalla Roma, riportandosi a più tre: i gol di Vidal nel primo tempo e di Llorente nella ripresa sanciscono la vittoria dei bianconeri che non hanno certamente giocato al massimo, ma che, con il minimo sforzo, hanno ottenuto l'obiettivo prefissato.

Partita non facile per la Juventus, nel primo tempo, fino alla mezz'ora, quando Pereyra (buona la sua prova come sostituto di Lichtsteiner) conquista una palla a centrocampo sulla fascia destra, servendola a Tevez che si invola verso il limite dell'area: assist perfetto per Vidal che in diagonale non ha alcun problema nel battere Sorrentino.

Il Palermo ha avuto il merito di non arrendersi allo svantaggio e, specialmente ad inizio ripresa, gli uomini di Iachini hanno cercato di impensierire la retroguardia di Allegri. Il tecnico bianconero suona la sveglia ai suoi ragazzi ed ecco che puntualmente arriva il raddoppio su colpo di testa di Llorente, sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

La Juventus controlla la partita e riesce a trovare anche un palo con Giovinco a due minuti dal termine. Al termine dell'incontro, Fernando Llorente ha espresso tutta la propria soddisfazione per il ritorno al gol, anche se ha dichiarato di non aver vissuto male la situazione, visto che ha sempre continuato a lavorare, rendendosi sempre disponibile per i compagni. l'ex attaccante dell'Athletic Bilbao è convinto di poter fare meglio dello scorso anno.

I migliori video del giorno

Missione compiuta, quindi, per i bianconeri che ora dovranno giocare mercoledì a Marassi contro il Genoa di Gasperini (ex di turno, in quanto è stato allenatore della Primavera bianconera); per il Palermo, invece, importante sfida al 'Barbera' contro il Chievo.

Juventus - Palermo, Fantacalcio serie A, voti ufficiali Gazzetta dello Sport

Juventus (3-5-2): Buffon 6; Ogbonna 6, Bonucci 6, Chiellini 5,5; Pereyra 6 (dall'8' del secondo tempo Lichtsteiner 6), Vidal 6,5, Pirlo 5,5 (dal 19' del secondo tempo Pogba 6), Marchisio 6,5, Asamoah 6; Tevez 6,5 (dal 35' del secondo tempo Giovinco 6,5), Llorente 6,5. In panchina: Storari, Rubinho, Romulo, Mattiello, Morata, Coman. 

Allenatore: Massimiliano Allegri

Migliore in campo per la Juventus: Marchisio



Palermo (3-5-2): Sorrentino 6; Munoz 5,5, Gonzalez 6, Andelkovic 5,5; Pisano 5, Bolzoni 5,5, Rigoni 5,5 (dal 29' del secondo tempo Maresca 5,5), Barreto 6 (dal 14' del secondo tempo Belotti 5), Feddal 4,5; Vazquez 5,5 (dal 35' del secondo tempo Quaison s.v.), Dybala 6. In panchina: Ujkani, Emerson, Terzi, Morganella, Chochev, Joao Silva, Ngoyi, Makienok, Lazaar 

Allenatore: Giuseppe Iachini

Migliore in campo per il Palermo: Dybala



Arbitro: Calvarese

Marcatori: 32' primo tempo Vidal, 19' secondo tempo Llorente

Ammoniti: Marchisio per la Juventus; Barreto per il Palermo