Nella bolgia dell'Allianz Arena, il Bayern Monaco si impone stavolta, con il risultato di due sole reti a zero. La Roma dopo la debacle dell'andata, appare rivitalizzata , ma questo non basta. I tedeschi con Ribery al 37' e Gotze al 73' siglano la vittoria qualificandosi agli ottavi con due turni d'anticipo. Discorso diverso per la Roma. I giallorossi si giocheranno tutto contro il Manchester City all'Olimpico e il Cska Mosca in Russia.



Primo tempo: La Roma scende in campo con una formazione rivoluzionata. De Sanctis viene lasciato in panchina, e al suo posto c'è Skorupski. In attacco al posto di Gervinho e Totti, figurano Iturbe e Destro. A centrocampo Holebas viene preferito a Cole. Inizia il match e i giallorossi con orgoglio si spingono in avanti. Il Bayern non sbaglia nulla in fase difensiva lasciando poco spazio alle ripartenze di Iturbe che mostra personalità e carattere. Per quasi 16 minuti i ritmi sono equilibrati e il risultato è ancora inchiodato sullo 0-0 . Al 17' si fa vedere il Bayern con Juan Bernat che dopo un giro palla fa partire una diagonale insidiosa, stroncata poi da un bel gesto tecnico di Florenzi che, la deposita in calcio d'angolo. Al 19' risponde la Roma. Mattia Destro riceve palla da Florenzi e parte da solo verso Neuer , ma temporeggia troppo e l'azione cosi si spegne sui piedi di Boateng. Al minuto 25' episodio dubbio in area di rigore. Florenzi liberatosi sulla fascia destra fa partire un diagonale precisa che pesca Nainggolan. Nouer esce ,riuscendo a fermare l'ex cagliari, ma difficile stabilire se c'è stato un contatto tra i due. Intanto il Bayern toglie la maschera e inizia a fare sul serio. Il possesso palla dei tedeschi è imbarazzante , e i continui attacchi e le ripartenze di Alaba mettono in crisi la difesa della Roma. Al 37' dopo le tante incursioni in area giallorossa, il Bayern punisce. Dopo una grande rincorsa di Alaba, riceve palla Ribery e la piazza all'angolo, Skorupski battuto. Il Bayern si porta in vantaggio. Si va al riposo col risultato di una sola rete a zero.

Secondo tempo: Cole al posto di Holebas. Questo è il verdetto del primo tempo per la Roma. I bavaresi di contro scendono in campo con gli stessi uomini. Malgrado l'ingresso di forze fresche sulla fascia, i giallorossi non riescono a costruire. Subiscono continuamente gli attacchi del Bayern. Garcia è furioso. Il francese chiede più ordine in fase di smistamento ed organizzazione visto che sia Iturbe che Destro si trovano poi da soli contro la muraglia difensiva tedesca. Al 63' esce Florenzi dolorante, al suo posto c'è Pjanic. Al 63' arriva il raddoppio. Lewandowski fa partire un cross dalla sinistra. Gotze con un tap in sporco insacca il pallone in rete, 2 a 0 . Tutto dunque rientra nella normalità. Al 71' entra Shaqiri al posto di Xabi Alonso. Al 73' esce Iturbe ed entra Gervinho. Al 80' entra Rode per Alaba. Al 88' entra Lahm al posto di Hojbjerg. Il risultato non cambia. Il Bayern vince di misura qualificandosi agli ottavi con due turni d'anticipo.