A scorrere il calendario stagionale sono in molti a pensare che non sarà facile per la Juventus del dopo Antonio Conte, guidata da Max Allegri, conquistare il quarto scudetto di fila, anche se una prematura uscita dalla Champions League 2014/2015 in tal senso potrebbe paradossalmente aiutare la più amata, ma anche la più odiata, delle squadre italiane.



Il calendario della parte finale del 2014 è a dir poco intenso e perfino un organico ricco come quello bianconero sarà messo a dura prova. Ma procediamo con ordine.



Sabato 22 novembre 2014 alle ore 20:45, è in programma allo stadio Olimpico Lazio-Juventus, una autentica trappola per i bianconeri perché la Lazio, vogliosa di riscatto dopo Empoli, ha numeri e uomini per fare il colpo.

Una curiosità: il superbomber Klose non ha mai segnato contro la Juve. Che sia la volta buona? Nell'occasione la capolista potrebbe essere distratta non poco dal pensiero dell'importante trasferta in Svezia contro il non irresistibile Malmoe, che si gioca il 26/11/2014. Potremo seguirla su Canale 5. Per qualificarsi al turno successivo la Juve deve assolutamente aggiudicarsi l'incontro.



Domenica 30 novembre 2014, alle 18:00, ecco un appuntamento in calendario da far tremare i polsi e cioè il derby col volitivo Torino. Anche in questa occasione si rischia in quanto da sempre questa partita vale un'intera stagione per i granata e i loro appassionati tifosi.



Non meno problematica, storicamente, la gara di campionato del 5 dicembre alle 20:45, con Fiorentina-Juventus allo stadio Artemio Franchi: altra gara che vale una stagione almeno per i toscani.

I migliori video del giorno





Non finisce qui: il 9 dicembre 2014 alle 20:45 ecco la supersfida finale con l'Atletico Madrid che ha già vinto in Spagna per 1-0. La squadra di Diego Simeone, vecchia conoscenza del nostro calcio, è davvero un brutto cliente, forte fisicamente e scorbutica come poche altre. Per fare risultato (probabilmente decisivo in ottica qualificazione) servirà la migliore Juventus: una squadra che sarà comunque rafforzata nella campagna di gennaio, tra i nomi nuovi gira quello di Erik Lamela, ex Roma.



Domenica 14 dicembre 2014, alle ore 12:30, si gioca Juventus-Sampdoria: un avversario finalmente alla portata.



Dopo i blucerchiati per rifiatare un po' c'è Cagliari-Juventus che è in calendario giovedì 18 dicembre 2014 alle ore 19:00. Finisce così il 2014? Nemmeno per sogno: manca l'appuntamento con la Supercoppa italiana contro il Napoli il 22 dicembre 2014. Partita difficile da pronosticare.

Si gioca addirittura a Doha, nel lontano Qatar (una scelta davvero cervellotica) e la Juventus arriverà sicuramente stanca a questo appuntamento. Alla lunga la Roma di Rudi Garcia potrebbe approfittarne.