Sabato 15 novembre allo stadio Sandro Cabassi di Carpi, la formazione di casa, al comando della classifica a quota 25 punti in coppia con il Frosinone, inaugura la quattordicesima giornata di Serie B nell'anticipo delle ore 18.00 ospitando il Cittadella, compagine che occupa le zone paludose della classifica, se non proprio un testa coda poco ci manca. Alle 20.30 delle stesso giorno sarà la volta di Bologna e Brescia a scendere in campo. Domenica 16 il resto delle partite in calendario, con il seguente programma: Trapani-Catania (ore 12.30); Crotone-Bari, Latina-Virtus Lanciano, Livorno-Pro Vercelli, Pescara-Frosinone, Ternana-Spezia, Varese-Perugia, Virtus Entella-Modena (ore 15.00); Avellino-Vicenza (ore 18.00).

Serie B di domenica per la sosta del campionato maggiore dovuta all'impegno della Nazionale a San Siro contro la Croazia per le qualificazioni europee.

Il sempre più sorprendente Carpi è reduce dal pareggio di Bologna, risultato importante oltre il punto preso e il conseguente primato mantenuto, anche se si è dovuta dividere la poltrona più bella con il Frosinone che nel frattempo surclassava sul terreno amico il Trapani. Uno 0-0 dal grande valore morale con il quale la squadra emiliana ha dimostrato solidità e concretezza contro un avversario di rango come il Bologna, lo spettacolo della squadra di Castori già lo conoscevamo, visto che parliamo del miglior attacco del torneo. Squadra che può ancora crescere tra l'altro. Non altrettanto bene si può dire del Cittadella che naviga nei bassifondi di classifica con 12 punti ottenuti da 2 vittorie (Avellino e Pescara) e 6 pareggi, davanti solo a Crotone e Latina ultime a quota 10.

I migliori video del giorno

La formazione di Claudio Foscarini è reduce comunque da quattro pareggi consecutivi, fare cinquina al Cabassi contro il Carpi di oggi sarebbe un grande risultato principalmente sotto l'aspetto emotivo e quindi in prospettiva per il Cittadella. Pronostico ovviamente tutto per la capolista: al momento il segno 1 si gioca a quota 1.80. C'è comunque da ricordare che lo scorso anno, con un gol di Rodrigo Alborno, il Cittadella espugnò il Cabassi.