Una cosa è certa: Real Madrid, Borussia Dortmund, Bayern Monaco, Paris SG, Barcellona e Porto sono già qualificate agli ottavi di finale con due turni di anticipo. La quinta e penultima giornata della fase a gironi di Champions League è in programma fra martedì e mercoledì: andiamo ad analizzare nel dettaglio la situazione di ciascun club negli otto gironi di qualificazione.

Nel Gruppo A se l'Atlético Madrid batte l'Olympiakos, si qualifica matematicamente, mentre la Juventus di Allegri deve battere il Malmo in Svezia per non rischiare di giocarsi il tutto per tutto all'ultima giornata con i Colchoneros a Torino (anche perchè i greci, alla sesta, avranno in tasca tre punti praticamente "sicuri" con gli svedesi ad Atene).

Nel Gruppo B ci si gioca il secondo posto alle spalle del Real Madrid, già ampiamente qualificato: la vincente di Ludogorets-Liverpool potrebbe raggiungere il Basilea in classifica se gli elvetici perdessero in casa contro i Blancos. Nel Gruppo C al Bayer Leverkusen basta un punto in casa con il Monaco per approdare agli ottavi, mentre Zenit e Benfica si giocano le ultime chance di qualificazione nello scontro diretto in Russia.

Nel Gruppo D all'Arsenal basta un punto contro il Borussia Dortmund (che con il pareggio sarebbe anche certo di vincere il girone arrivando primo) per garantirsi l'accesso agli ottavi. Nel Gruppo E la Roma se vince a Mosca è qualificata, ma solo nel caso che il Manchester City non batta il Bayern Monaco in Inghilterra senza gli squalificati Yaya Touré e Fernandinho.

I migliori video del giorno

Nel Gruppo F il Paris SG e il Barcellona devono decidere solo il primo posto nel girone prima di affrontarsi nello scontro diretto di ritorno in Spagna all'ultima giornata. Nel Gruppo G il Chelsea si qualifica con un pareggio (che non sia 0-0 o 1-1) a Gelsenchirken contro lo Schalke dell'ex Di Matteo, il Maribor è eliminato se perde in Portogallo con lo Sporting Lisbona. Nel Gruppo H allo Shakhtar basta un pareggio per raggiungere il Porto fra le migliori 16 del torneo.