L'undicesima giornata di Liga spagnola si apre ufficialmente venerdì sera (7 novembre n.d.r.) alle 20,45 con l'anticipo Cordoba-Deportivo La Coruña: rispettivamente ultima e quintultima in classifica, le due squadre andranno a caccia di 3 punti fondamentali in chiave-salvezza.

Qui Cordoba - La squadra di Djukic, ultima nella Liga con 5 punti, ha bisogno di un successo che possa ridare in fretta entusiasmo ai suoi e a tutto l'ambiente: a dir la verità ha proprio bisogno del primo successo in campionato, visto che nelle prime dieci giornate il Cordoba ha ottenuto soltanto sconfitte (5) e pareggi (5), non riuscendo mai a portare a casa i 3 punti. Quello di venerdì sera potrebbe essere il match della svolta anche per il tecnico che solamente due settimane fa ha preso in mano le redini della squadra (dopo l'esonero di Alberto Ferrer): le prime due partite disputate hanno però portato solo ad un pareggio (1-1 contro la Real Sociedad) e ad una sconfitta (nell'ultima giornata, 4-2 con l'Atletico Madrid), ma nonostante ciò i blanquiverdes sono sembrati decisamente più "cattivi" rispetto alle prime giornate di campionato. Djukic, che venerdì sera non potrà contare quasi con certezza sui vari Josè Carlos, Abel e Campabadal, riproporrà con tutta probabilità lo schieramento del Vicente Calderon.



Cordoba (4-4-2): Juan Carlos; Gunino, Pantic, Inigo Lopez, Pinillos; Fede Cartabia, Luso, Lopez Garai, Fidel; Gilas, Xisco.

Qui Deportivo - Dopo l'importante, quanto inaspettata, vittoria ai danni del Valencia (3-0), il Depor di Victor Fernandez ha collezionato un solo punto nelle due successive gare di campionato: il pareggio con l'Espanyol (0-0) prima e la sconfitta casalinga contro il Getafe poi, hanno infatti inchiodato i galiziani alle zone basse della classifica.

Il tecnico si aspettava un rendimento altalenante dei suoi ma, vista la discreta qualità della rosa a sua disposizione, probabilmente credeva di avere più punti a questo punto della stagione: contro il Cordoba ultimo in classifica il Depor avrà però la possibilità di aumentare il proprio vantaggio dalle inseguitrici, anche se l'impegno di venerdì sera si prospetta tutt'altro che semplice. Out Salomao e Manuel Pablo, Fernandez dovrà probabilmente fare a meno anche di Lucas Perez e di Fariña, al posto di quest'ultimo pronto Tochè.

Deportivo (4-2-3-1): Fabricio; Luisinho, Insua, Sidnei, Juanfran; Wilk, Medunjanin; Isaac Cuenca, Tochè, Juan Dominguez; Helder Postiga.

Pronostico e quote - Gli scommettitori prevedono un match dall'esito estremamente incerto, una classica "tripla" nella quale i padroni di casa partono però con un leggero vantaggio (segno 1 a 2,30, X a 3,00, 2 a 3,30): il nostro consiglio è di puntare sulla quota Gol (2,00) o, in alternativa, sull'interessante over 2.5 (2,40); a chi fosse interessato inoltre indichiamo il risultato esatto 1-2, quotato ben 11 volte la posta.

I migliori video del giorno