A Vienna, l'Austria e la Russia si affronteranno sabato 15 novembre, presso l'Ernst Happel Stadion (ex Prater) in un match di fondamentale importanza per entrambe le formazioni. La squadra allenata da Marcel Koller ha sette punti in graduatoria e si trova al comando del girone; la formazione sovietica, reduce dal passo falso interno contro la Moldova (1-1 in casa), segue a quota cinque, appaiata con la Svezia di Ibrahimovic. Per giunta la federazione russa è in crisi, tant'è che, con tutta probabilità, sarà costretta a licenziare Fabio Capello entro la fine del 2014, proprio perchè non è più in grado di garantirgli uno stipendio.

Euro 2016, Austria-Russia, gruppo G, sabato 15 novembre, ore 18: formazioni e pronostico

Per quanto riguarda le formazioni, l'Austria di Koller scenderà in campo con Almer tra i pali; difesa a quattro con Klein, Fuchs, Dragovic e Alaba; a centrocampo Hinteregger, Junuzović e Baumgartlinger; tridente offensivo con Harnik, Okotie ed Arnautović. Capello risponderà con il seguente undici, anche qui in 4-3-3: Akinfeev in porta; Berezutski, Parshivlyuk, Ignashevich e Granat in difesa; Ionov, Glushakov e Dzagoev in mediana; Cheryshev, Kerzhakov e la stella Dzyuba in attacco. Pronostico: segno goal.

Euro 2016, Montenegro-Svezia, gruppo G, sabato 15 novembre, ore 20,45: formazioni e pronostico

Scendere in campo, conoscendo già il risultato delle avversarie può essere un vantaggio oppure no. Certo è che Montenegro (a quota 4) e Svezia (5 punti) cercheranno di trarre il massimo vantaggio da questo scontro diretto che servirà ad una delle due squadre di mantenere i contatti con la testa di un girone molto più equilibrato del previsto.
Branko Brnovic, tecnico della formazione slava, manderà in campo: Poleksíc tra i pali; Baša, Božovíc, Zverotíc e Volkov in difesa; Savíc, Símíc, Vukcevíc e Níkolíc a centrocampo; in attacco l'ex juventino Mirko Vucíníc con Becíraj. Erik Hamren, allenatore della Svezia, risponderà con Isaksson in porta; Martín Olsson, Granqvíst, Bengtsson e Antonsson in difesa; Källström, Zengín, il cagliaritano Ekdal e Durmaz a centrocampo; Ibrahimovic (oppure Forsberg) ed Elmander in attacco. L'attaccante del PSG è ancora in forte dubbio per il suo recente infortunio. Pronostico: segno goal.

Euro 2016, Moldova-Liechtenstein, gruppo G, sabato 15 novembre, ore 18: pronostico

Sfida pressochè insignificante ai fini della classifica, visto che Moldova e Liechtenstein sono appaiate in fondo alla graduatoria con un solo punto conquistato: la partita sarà solo un mero spareggio per evitare l'ultimo posto. Pronostico, segno Under.