Nonostante manchino ancora due turni al termine della fase a gironi di questa Europa League 2014/15, alcune squadre sono già certe della qualificazione alla fase eliminatoria; altre, loro malgrado, sanno già di dover abbandonare la seconda competizione (per importanza) europea. Partiamo dalle italiane: solo la Fiorentina è già sicura di essere fra le migliori 32 d'Europa League, all'Inter basta un punto con il Dnipro, se il Napoli batte lo Sparta a Praga è sicuro della qualificazione e del primo posto, mentre il Torino si gioca i sedicesimi nello scontro diretto con il Club Bruges, primo nel Gruppo B con un punto in più dei granata. Con un'occhiata al Gruppo C, è possibile notare che il Partizan è mestamente ultimo con 1 punto: la compagine serba se la vedrà col Tottenham a cui, invece, servono i 3 punti.

Nel gruppo D è già certo della qualificazione il Salisburgo, che affronterà gli scozzesi del Celtic ai quali invece serve la vittoria. All'Astra, invece, non servirebbe a nulla fare punti con la Din. Zagabria dato che è già fuori da ogni discorso qualificazione. Proseguendo, nel Gruppo E troviamo la Din. Mosca che, occupando il primo posto a quota 12 punti, è già certa del passaggio ai sedicesimi di finale. Chi non potrà nulla, saranno i greci del Panathinaikos che affronteranno proprio la compagine russa. In un Gruppo I ancora apertissimo, ecco che invece chi già sa del proprio destino è lo Slovan di Bratislava il quale non è riuscito, finora, a conquistare nemmeno un punto: addio in anticipo all'Europa. Passiamo al Gruppo J dove il discorso qualificazione è ancora apertissimo tranne che per i portoghesi del Rio Ave, fermi all'ultimo posto con un solo punto ed eliminati anzitempo.

I migliori video del giorno

Nel Gruppo K la Din. Minsk è fuori: si giocano il secondo posto utile (dietro alla Fiorentina) i francesi del Guingamp e i greci del PAOK. Nel Gruppo L il Metalist è già matematicamente eliminato (zero punti dopo 4 partite), mentre il Legia è già abbondantemente ai sedicesimi e Trabzonspor e Lokeren sono attualmente in corsa per il secondo posto utile, che vede i turchi attualmente favoriti.