Per il gruppo K di Europa League gara importante della Fiorentina, reduce dal ritorno alla vittoria in campionato al Bentegodi di Verona, che giovedì 27 novembre con fischio d'inizio della partita alle ore 19.00, affidato all'arbitro russo Eskov, coadiuvato dagli assistenti Danchenko e Mosiakin, affronterà allo stade dede Roudourou il Guingamp.

La Fiorentina già qualificata ai sedicesimi di finale sul campo della squadra francese cercherà di blindare anche il primo posto nel girone: manca un punto. Il Guingamp a sua volta cerca punti per ottenere la qualificazione ai sedicesimi. Ospite di lusso della gara, da quanto riportano i media francesi, il numero uno dell'Uefa, Michel Platini.

L'unico precedente diretto dei viola con la formazione francese, alla prima partecipazione alla fase a gironi di Europa League, il match di andata di questa edizione, lo scorso 18 settembre, che si concluse con il netto successo della Fiorentina per 3-0, di Vargas, Cuadrado e Bernardeschi le marcature. Complessivamente contro squadre francesi la Fiorentina è in bilancio di assoluta parità, infatti in 13 precedenti i viola hanno vinto 4 volte e perso altrettanto, 5 sono stati i pareggi. Nel 1990 in Coppa Uefa, la Fiorentina con una doppia vittoria in Francia e a Perugia per la squalifica del Franchi, superando l'Auxerre si qualificò per le semifinali. Pronostico della vigilia in favore della squadra di Montella, il segno 2 è proposto a quota 2.55 da Snai. La squadra di casa dovrebbe provare a fare suo il match, ma allo stesso tempo deve fare attenzione a non perderlo se vuole continuare a cullare l'idea di entrare ai sedicesimi di finale.

I migliori video del giorno

Il pareggio ci sembra il pronostico più probabile, offerto sempre da Snai a quota 3.20. Da prendere in considerazione anche l'Under 2,5(quota 1.60). Diretta tv del match a partire dalle ore 19.00 su Premium Calcio e live streaming da Premium Play.

L'altra sfida in programma per la quinta giornata del gruppo K è Dinamo Minsk-PAOK, con la formazione greca che punta decisamente ai tre punti per portarsi a quota 7 e giocarsi il secondo posto nello scontro diretto dell'ultima giornata a Salonicco contro il Guingamp.