Martedì 25 novembre alle ore 20:45 si disputa, all' Etihad Stadium di Manchester, l'incontro tra Manchester City-Bayern Monaco valevole per la 5ª giornata della Champions League 2014-15 gruppo E. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 1 HD con la visione anche in streaming con l'App di Sky Go. All'andata i bavaresi hanno vinto l'incontro in 'zona Cesarini' con un gol di Boateng al 90'. Il Bayern Monaco, a punteggio pieno nel Gruppo E con 12 punti, si è già guadagnato il pass per gli ottavi di finale come prima classificata. Al secondo posto in classifica Roma e CSKA con 4 punti, fanalino di coda il Manchester City con 2. La sesta ed ultima giornata si disputa mercoledì 10 dicembre alle ore 20:45 tra Roma-Manchester City e Bayern Monaco-CSKA Mosca.

Nei due precedenti disputati in Inghilterra in partite ufficiali ed entrambi in Champions League: i Citizen hanno vinto 2-0 nel 2011, i bavaresi 3-1 nel 2013. Non sarà facile per il Bayern conquistare la quinta vittoria consecutiva anche se il pronostico è a suo favore (quota WilliamHILL 2 a 2.20). Sicuramente le due squadre daranno vita ad una partita a viso aperto e ricca di reti (Over 2,5 a 1.65 e Goal a 1.53).

I due allenatori dovrebbero schierare queste probabili formazioni:

  • Manchester City (4-2-3-1): Joe Hart; i francesi Bacary Sagna ed Eliaquim Mangala, l'argentino Martin Demichelis, il francese Gael Clichy; James Milner, il brasiliano Fernando; lo spagnolo Jesus Navas, Frank Lampard, il francese Samir Nasri; l'argentino Sergio Aguero. A disposizione: l'argentino Willy Caballero, il belga Dedryck Boyata, l'argentino Pablo Zabaleta, il serbo Matija Nastasic, Scott Sinclair, il montenegrino Stevan Jovetic, il bosniaco Edin Dzeko. All. Manuel Pellegrini.
  • Bayern Monaco (4-1-3-2): Manuel Neuer; il brasiliano Rafinha, il marocchino Medhi Benatia, il brasiliano Dante, lo spagnolo Juan Bernat; lo spagnolo Xabi Alonso; l'olandese Arjen Robben, Mario Gotze, il francese Franck Ribery; il polacco Robert Lewandowski, Thomas Muller. A disposizione: Leopold Zingerle, Jerome Boateng, Sinan Kurt, Sebastian Rode, Gianluca Gaudino, il danese Pierre-Emile Hojbjerg, lo svizzero Xherdan Shaqiri. All. Josep Guardiola.