Il Real capolista della Liga torna in campo sabato sera per l'11^ giornata di campionato: nell'anticipo delle 20 le merengues ospiteranno il Rayo Vallecano di Paco Jemez per il secondo (in termini di importanza) derby stagionale.

Qui Real- Già qualificata agli ottavi di finale di Champions League (l'1-0 contro il Liverpool ha regalato il passaggio del turno), la squadra di Carlo Ancelotti è chiamata a mantenere il primato anche in Liga, primato conquistato la scorsa settimana grazie soprattutto alla clamorosa sconfitta del Barcellona col Celta (e anche a quella del Siviglia sul campo dell'Athletic Bilbao).

24 punti conquistati nelle prime 10 giornate, 37 gol fatti e 10 subiti, 7 vittorie nelle ultime 7 di campionato: il Real 2.0 di Ancelotti sembra non riuscire a fermarsi, dalla sconfitta nell'altro derby di Madrid (1-2 contro l'Atletico) Ronaldo e compagni hanno inanellato una serie impressionante di vittorie che li ha condotti in breve tempo a "comandare" sia in campo nazionale che all'estero; il problema per gli avversari resta la facilità realizzativa dell'attacco blancos, basti pensare che in 14 partite stagionali (tra campionato e Champions) il Real è andato a segno ben 48 volte.

Sabato c'è il Rayo e Ancelotti, che ha recuperato Bale, dovrebbe far riposare uno tra Isco e James Rodriguez: ancora indisponibile Carvajal, il tecnico riproporrà Arbeloa a destra e Marcelo a sinistra, anche se non è da escludere che a quest'ultimo venga preferito Coentrao.

Real (4-3-3): Casillas; Marcelo, Pepe, Ramos, Arbeloa; Kroos, Modric, Isco; Bale, Benzema, Ronaldo.

Qui Rayo- Dodicesimo in campionato (11 punti) a +3 sulla zona-retrocessione, il Rayo di Paco Jemez vuole tornare alla vittoria dopo due giornate di insuccessi (Malaga-Rayo 4-0 e Rayo-Eibar 2-3): in particolare la sconfitta contro Eibar nel Monday Night (3/11) non deve aver fatto troppo piacere a tecnico e Società, anche perchè il Rayo era riuscito ad agguantare con orgoglio il pareggio (da 0-2 a 2-2 e poi 2-3), e invece poi alcune distrazioni hanno pregiudicato il risultato finale.

I migliori video del giorno

Non è dalla partita del Bernabeu che la squadra di Jemez può sperare di costruire la propria salvezza, anche se stiamo parlando comunque di un derby e di una squadra che difficilmente si dà per vinta: recuperati Licà, Insua e Ba, il tecnico dovrebbe poter contare anche sul rientro tra i pali di Cristian Alvarez.

Rayo (4-2-3-1): Cristian; Insua, Ze Castro, Ba, Tito; Raul Baena, Trashorras; Kakuta, Bueno, Licà; Leo Baptistao.

Pronostico e quote- La passata stagione il Real piegò il Rayo sia all'andata (Rayo-Real 2-3) che al ritorno (Real-Rayo 5-0): quest'anno il Rayo sembra una squadra leggermente più compatta e pericolosa in zona offensiva, anche se in difesa mostra parecchie lacune e problemi strutturali.

I bookmakers non pensano ci possa essere veramente "partita" (segno 1 a 1,04, X a 13,00 e 2 a 30,00): le quote Gol (1,80) e No Gol (1,90) si equivalgono, noi consigliamo di puntare sull'over 4.5 (1,90) o, in alternativa, sul risultato esatto 4-0 (11,00).