La Juve non perdona e, sotto una pioggia fittissima, si diverte, segnando addirittura sette gol. Mattatori della giornata i tre bomber Llorente, Tevez e Morata. Non pervenuto il Parma che nel corso della gara non è mai riuscito ad impensierire seriamente Buffon. Nella Juve non c'è Pirlo infortunato e Vidal squalificato. Debutta da titolare Romulo. Il Parma presenta in attacco il solito Cassano, con il supporto di Ghezzal. A centocampo non c'è Lodi. Allo Juve Stadium non è la giornata migliore per giocare a calcio. Piove senza sosta. Spinge subito in attacco la Juve con Pereyra e Marchisio, al 22' Tevez prova a sorprendere Mirante, ma il portiere parmense è attento.

Passano due minuti e i bianconeri vanno in vantaggio con Llorente che insacca su precedente tiro di Pogba, respinto dal portiere ospite. Il Parma reagisce. Jose Mauri tira da lontano ed impegna Buffon. Alla mezz'ora Lichtsteiner raddoppia. Pochi minuti dopo arriva il tris ancora di Llorente, veramente incontenibile di fronte ad un Parma impotente.

Nella ripresa c'è subito una timida reazione del Parma, ma è la Juve a segnare ancora al 50' con Tevez che supera tre avversari in corsa e mette nel sacco. Al 58' ancora l'Apache non perdona e realizza il quinto gol su respinta del portiere, in seguito ad un precedente tiro scagliato dal piede dinamite di Pogba. Il Parma è sotto choc. I bianconeri non abbassano il ritmo.

Morata al 76' è bravo ad anticipare Mirante in uscita ed a realizzare il sesto gol. Dieci minuti dopo ancora l'attaccante spagnolo, con un tocco al volo, segna la sua seconda rete personale, chiudendo un match che non ha avuto mai storia.

Juventus - Parma 7 - 0

Marcatori: 24' e 37' Llorente, 30' Lichtsteiner, 50' e 58' Tevez, 76' e 88' Morata.

Juventus: Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin, Romulo, Marchisio, ( 82' Mattiello) Pogba, Pereyra, Tevez,( 60' Coman) Llorente,( 71' Morata) All: Allegri.

Parma: Mirante, Costa, Lucarelli, Felipe, Rispoli, Acquah, Lodi, Mauri,( 54' Mariga) De Ceglie, Ghezzal, Cassano.( 64' Belfodil) All: Donadoni.

Arbitro: Russo.