Grande attesa per il derby numero 213 della Madonnina: Milan ed Inter si affronteranno questa sera in una sfida che arriva in un momento particolare della stagione per entrambe le squadre. I rossoneri hanno evidenziato parecchie difficoltà nelle ultime gare: non vincono dal 19 ottobre scorso (trasferta a Bentegodi contro il Verona) e nelle ultime quattro giornate hanno conquistato solo tre punti. L'Inter, invece, ha addirittura cambiato il proprio tecnico, esonerando Mazzarri e richiamando dopo sei anni Roberto Mancini. I motivi di interesse, dunque, non mancheranno: la prima sfida Inzaghi-Mancini, il modo in cui si metterà in campo la squadra nerazzurra, la reazione rossonera agli ultimi risultati deludenti.

Insomma, anche se questo derby non può essere una sfida-scudetto come lo è stato in passato, l'interesse per la partita di stasera è altissimo.

Milan-Inter, così in campo stasera: ultime news sulle formazioni

Il Milan, che gioca in caso, scenderà in campo con questa formazione: Diego Lopez tra i pali; Rami sulla fascia destra, Zapata e Mexes centrali, De Sciglio a sinistra; a centrocampo Essien e Muntari saranno gli interditori dietro ai trequartisti Bonaventura (in vantaggio su Honda), Menez ed El Sharaawy; in attacco, punta centrale Fernando Torres. Il tecnico Filippo Inzaghi non potrà contare su Bonera, squalificato e nemmeno sugli infortunati Alex (tegola dell'ultim'ora in casa rossonera) e Abate: soprattutto l'assenza di quest'ultimo peserà non poco visto che l'allenatore rossonero sarà costretto ad inventarsi l'impiego di Rami come difensore esterno di destra.

I migliori video del giorno



Come giocherà la nuova Inter di Roberto Mancini? Lo schema sarà un 4-3-1-2 con Handanovic in porta; in difesa a destra Nagatomo e a sinistra Dodò con centrali Ranocchia e Juan Jesus; a centrocampo vedremo Guarin, Kuzmanovic e Obi mentre sulla trequarti giostrerà Kovacic; la coppia d'attacco sarà quella formata da Palacio e da Icardi. Il tecnico ha solo un dubbio a centrocampo: ieri è stato provato anche M’Vila come vertice basso del rombo (con Guarin e Kuzmanovic ai lati). Potrebbe essere anche questa la novità dell'ultim'ora, la mossa a sorpresa di Mancini che deve rinunciare allo squalificato Medel. L'appuntamento è per stasera, ore 20,45 con diretta Tv su Sky Sport 1 HD, SuperCalcio HD, Calcio 1 HD e Premium Calcio HD.