Finalmente la nazionale italiana di calcio scende in campo stasera 16 novembre 2014 a San Siro per Italia-Croazia che sarà possibile vedere in diretta tv su Rai 1 alle ore 20:45, oppure in live streaming gratis sul sito rai.tv. Prevista anche la replica su Sky alle ore 22:45.

Esiste l'allarme maltempo a Milano, per cui il match di qualificazioni Euro 2016 sia a rischio? Secondo le previsioni meteo di oggi, il rischio pioggia è quasi nullo, per cui anche se il terreno di gioco potrebbe non essere in buone condizioni per l'acquazzone di ieri, Italia-Croazia si giocherà.

Probabili formazioni Italia-Croazia 16 novembre 2014

La formazione di Conte è ormai fatta dopo le ultime defezioni di Ogbonna e Balotelli che si sono aggiunte a quella di Verratti.

Scelte quasi obbligate dunque per Conte, che ha sempre avuto il punto fermo sulla decsione del modulo tattico (3-5-2) e della coppia d'attacco: Zaza e Immobile.

Grande fiducia in Darmian che avrebbe comunque giocato titolare come esterno di centrocampo prima dell'infortunio di Ogbonna, stasera giocherà nella linea difesiva a tre. Gli altri difensori saranno Ranocchia e Chiellini.

A centrocampo l'esperimento si chiama Candreva. Il giocatore della Lazio aveva sempre giocato in nazionale sull'esterno o in un attacco a tre, al massimo a fungere da trequartista, ma questa posizione centrale è inedita. Vicino a lui, in campo De Rossi da regista e Marchisio. Sugli esterni toccherà a De Sciglio e Pasqual.

Italia (3-5-2): Buffon; Chiellini, Ranocchia, Darmian; Pasqual, Candreva, De Rossi, Marchisio, De Sciglio; Zaza, Immobile.

I migliori video del giorno

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Srna, Lovren, Corluka, Vrsalijko; Modric, Ratikic; Kovacic, Perisic, Olic; Mandzukic.

L'ultima defezione per la nazionale di Conte è stato l'abbandono del ritiro di Mario Balotelli. Un altro caso? L'attaccante del Liverpool all'inizio sembrava accusare un problema agli adduttori, poi si è parlato di affaticamente muscolare più in generale, poi il CT azzurro ha precisato che si è tratta di un problema nella zona pubica.

Non saranno troppe le versioni sulla diagnosi in un paio di giorni? Resta il fatto che Supermario è andato a casa, non avrebbe comunque giocato titolare contro la Croazia, ma sarebbe potuto essere impiegato nell'amichevole Italia-Albania del 18 novembre 2014.

Anche quando non gioca, come sempre d'altronde, Balotelli fa sempre parlare di sè, e affermare che ci sia una certezza quando c'è di mezzo lui, è quasi un'eresia.

La partita Italia-Crozia è fondamentale per la classifica del gruppo H delle qualificazioni agli europei di calcio di Francia. Entrambe le nazionali hanno 9 punti e sono a punteggio pieno, ci si gioca dunque il primo posto. Ce la farà l'Italia di Conte?