Martedì 25 novembre alle ore 20:45 si disputa, alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, l'incontro tra Schalke 04-Chelsea valevole per la 5ª giornata della Champions League 2014-15 gruppo G. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 3 HD con la visione anche in streaming con l'App di Sky Go. La gara d'andata, disputata allo Stamford Bridge di Londra, è terminata 1-1 con reti di Fabregas all'11' ed Huntelaar al 62'. Nulla di deciso nel gruppo, con il Chelsea al comando con 8 punti e lo Schalke 04 secondo con 5. Sono in lotta per il secondo posto anche lo Sporting Lisbona con 4 punti ed il Maribor con 3. La sesta ed ultima giornata si disputa mercoledì 10 dicembre alle ore 20:45 tra Chelsea-Sporting Lisbona e Maribor-Schalke 04.

Le due squadre s'incontrano per la terza volta in Germania in partite ufficiali. I due precedenti, sempre in Champions League, sono terminati 0-0 nel 2007 e 3-0 per i Blues nel 2013. Secondo i bookmaker il Chelsea è favorito alla vittoria finale (quota WilliamHILL 2 a 1.91) e la partita sarà sicuramente ricca di reti (Over 2,5 a 1.80 e Goal a 1.70).

I due allenatori dovrebbero schierare queste probabili formazioni:

  • Schalke 04 (4-2-3-1): Ralf Fahrmann; il giapponese Atsuto Uchida, Roman Neustadter, Benedikt Howedes, Dennis Aogo; Marco Hoger, Jan Kirchhoff; Christian Clemens, Max Meyer, il camerunense Eric Maxim Choupo-Moting; l'olandese Klaas-Jan Huntelaar. A disposizione: Christian Wetklo, il turco Kaan Ayhan, l'austriaco Christian Fuchs, Marcel Sobottka, il ghanese Kevin-Prince Boateng, lo svizzero Tranquillo Barnetta, il nigeriano Chinedu Obasi. All. Roberto Di Matteo.
  • Chelsea (4-2-3-1): il belga Thibaut Courtois; il serbo Branislav Ivanovic, Gary Cahill, John Terry, lo spagnolo Cesar Azpilicueta; lo spagnolo Cesc Fabregas, il serbo Nemanja Matic; i brasiliani Ramires ed Oscar, il belga Eden Hazard; lo spagnolo Diego Costa. A disposizione: il ceco Petr Cech, il francese Kurt Zouma, il brasiliano Filipe Luis, il nigeriano John Obi Mikel, il brasiliano Willian, l'ivoriano Didier Drogba, il francese Loic Remy. All. José Mourinho.