All'Orogel Stadium-Dino Manuzzi di Cesena, domenica 23 novembre alle ore 15:00, si è disputato l'incontro valevole per della dodicesima giornata di Serie A tra Cesena-Sampdoria. Finisce 1-1 tra romagnoli e liguri. Primo tempo segnato da una sola grande occasione per Eder che mette fuori di testa. Al 58' il Cesena passa in vantaggio con l'ex Stefano Lucchini che raccoglie una respinta corta di Romero su un suo colpo di testa. La Sampdoria reagisce e trova il pareggio con un'autorete di Costantin Nica, entrato in campo da quattro minuti, che mette dentro un cross di Roberto Soriano. Nel finale palo colpito da Sansone e occasionissima sprecata da Gonzalo Bergessio.

I romagnoli sono l'unica squadra che ha vinto una sola partita in campionato, alla prima giornata 1-0 con il Parma; nelle successive dieci gare quattro pareggi e sei sconfitte (quattro nelle ultime cinque giornate). I blucerchiati, dopo aver subito la prima sconfitta alla nona giornata (0-1 a Milano con l'Inter), hanno vinto 3-1 con la Fiorentina e pareggiato 2-2 con il Milan. Durante la partita sono stati ammoniti: al 34' Brienza ed al 43' Capelli del Cesena. Pierpaolo Bisoli ha sostituito al 58' Capelli con Massimo Volta, al 74' Perico con Costantin Nica ed all'83' Brienza con Milan Djuric; Sinisa Mihajlovic al 72' Gabbiadini con Gianluca Sansone ed all'80' Eder con Gonzalo Bergessio.

Vediamo i voti e le pagelle ufficiali della Gazzetta dello Sport utili per il Fantacalcio:

  • Cesena (4-3-1-2): Nicola Leali 7 (una rete subita); Gabriele Perico 6 dal 74' Nica 5 (un'autorete), Daniele Capelli 6 (ammonizione) dal 58' Volta 5,5, Stefano Lucchini 7 (una rete realizzata), Antonio Mazzotta 6; Carlos Carbonero 6, Emmanuel Cascione 6,5, Luigi Giorgi 6; Franco Brienza 6 (ammonizione) dall'83' Djuric 6; Gregoire Defrel 6, Hugo Almeida 5,5.
  • Sampdoria (4-3-3): Sergio Romero 5,5 (una rete subita), Lorenzo De Silvestri 5,5, Matias Silvestre 6, Daniele Gastaldello 6, Vasco Regini 5,5; Roberto Soriano 5,5, Angelo Palombo 6, Pedro Obiang 6; Manolo Gabbiadini 5,5 dal 72' Sansone 6, Stefano Okaka 6,5, Eder 6 dall'80' Bergessio sv.