Secondo il quotidiano spagnolo 'As' pare che,il Real Madrid si sia macchiato di alcune irregolarità nel tesseramento di alcuni giocatori minorenni.  L'accusa  scuote l'universo dei galacticos. Stessa sorte toccò ai rivali del Barcellona per l'affare Neymar, che costò alla società aragonese il totale congelamento del mercato, che continua ancora oggi. La Fifa per il momento si limita ad indagare sulla faccenda, attraverso un monitoraggio su vari documenti, che possano portare ad una chiarezza informativa. Formalmente non è stata avviata, al momento, nessuna procedura disciplinare perché l'accusa proviene da una fonte anonima.



Real Madrid nel mirino della Fifa - L'articolo n.19 del regolamento riguardo il trasferimento dei calciatori proibisce categoricamente il trasferimento dei minorenni, eccetto casi particolari. Ci sono diverse squadre legate al club di Florentino Peres che hanno in rosa minorenni stranieri, si calcolano circa 22 calciatori che hanno meno di 18 anni tra le squadre- satellite del Real. Il Barcellona per aver effettuato tra il 2009 e il 2013 alcune irregolarità è stato sanzionato con una punizione esemplare. I blaugrana fino a Gennaio 2016 non potranno comprare e quindi tesserare giovani promesse e vecchie incrollabili certezze. Il Real proprio nei giorni scorsi ha ufficializzato il Baby norvegese Odergaard, uno scandinavo molto promettente. Stando a queste indiscrezioni riportate da As, la cantera madrilena potrebbe fermarsi qui, se tutto dovesse poi trovare veridicità nei fatti.



' Il club è sereno' - Il Real per mezzo del suo responsabile delle relazioni istituzionali  Emilio Butragueno si è detto sereno: 'Siamo perfettamente in regola con le norme emanate della Fifa, abbiamo sempre sostenuto e appoggiato i dettami che ci sono stati imposti. Siamo tranquilli sull'operato della società".



Lucas Leiva arriva a Madrid - Intanto le voci di un'ipotetica sanzione non distraggono il Real dal mercato. Ad essere ufficializzato è l'acquisto di un altro young boy. Lucas Leiva classe 93' del Cruzeiro sbarca nella capitale castigliana dopo Asensio , Peeters e Odergaard. Un altro diamante va dunque ad incastonarsi nella storia delle merengues. Sarà l'ultimo?
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!