Al San Paolo è festa grande. Il Napoli si impone per due reti a zero sul Sassuolo dell'ex Cannavaro, e si porta a - 3 dalla Roma seconda in classifica. L'astinenza dalla rete dura 61', quando Zapata firma il vantaggio che sa di gloria. Al raddoppio contribuisce Hamsik al 70'. Eppure, sull' 1 a 0 i partenopei dopo l'espulsione di Mertens al 72' per doppio giallo, sembravano visibilmente in stato confusionario. Gli spettri del passato iniziavano ad intravedersi, ma il vantaggio era troppo, anche per il frizzante Sassuolo. Da oggi, si può dire, la caccia alla zona Champions 'diretta' è iniziata. La Roma è avvertita.

Cronaca goal - Hamsik dopo aver ricevuto palla a centrocampo, la cede a Zapata che si accentra in area, nonostante il colombiano si ritrovasse braccato dalla difesa emiliana. Bizzarro modo per andare in gol. Zapata si destreggia tra tre avversari e dopo un'iniziale battuta in rete murata dai piedi di Biondini, riesce a ripetersi, e di potenza scaglia la sfera in rete. E' l'1 a 0. Passano 9 minuti e 'marechiaro' Hamsik chiude la pratica. Lo slovacco con un piatto destro all'angolino immobilizza Consigli. Il Sassuolo prova a rispondere per attenuare il dolore, ma i partenopei sono bravi a chiudere gli spazi. Il tridente Gabbiadini - Hamsik - Callejon 'escogitato' da Benitez si è rivela così una mossa vincente. Dopo l'esaltante prestazione a Trebisonda in terra turca, il Napoli dimostra di non dipendere esclusivamente dal suo top player Higuain assente per squalifica.

Testa all'Europa League e.. - Il ritorno contro il Trebzonspor si giocherà giovedì alle ore 21:05 in terra campana. Il discorso qualificazione è ormai archiviato dopo l'abbondante 4 a 0 conquistato nel match di andata. Dopo la conquista della Supercoppa, il Napoli ha ritrovato se stesso nella forma che più gli appartiene. La sfida di domenica sera alle ore 20:45 contro il Torino sarà decisiva. In attesa di Roma - Juve del giorno dopo, i partenopei vogliono arrivare a pari punti con i giallorossi.