Sale l'attesa per la serata decisiva Champions League della Juventus, è tutto pronto per l'operazione Berlino, operazione affidata a Max Allegri: la grande sfida contro il Real Madrid di Ancelotti nel mitico Santiago Bernabeu, mercoledì 13 maggio. Si riparte dal 2-1 ottenuto a Torino dai bianconeri, la Vecchia Signora all'assalto del visto per Berlino. Blancos decisi a rimontare lo svantaggio e bissare la finale della passata stagione.

La partita Real Madrid-Juventus, semifinale di ritorno di Champions League, con fischio d'inizio alle ore 20.45, potrà essere seguita da tutti in televisione grazie all'esclusiva Mediaset, come per il match dell'andata sarà infatti ancora Canale 5 a trasmettere l'evento in diretta tv, in chiaro, con la telecronaca di Sandro Piccinini.

All'interno del consueto approfondimento Mediaset "Speciale Champions League", pre partita su Mediaset Italia 2 dalle ore 19.30 e dopo partita ancora su Canale 5, al termine della stessa. Per chi non potrà seguire la semifinale Champions dallo schermo televisivo, è possibile farlo in live streaming attraverso l'app Sportmediaset e seguire in totale mobilità la partita del Bernabeu.

Real Madrid - Juventus: così in campo

Notizie positive sia per Allegri che per Ancelotti. Il tecnico degli spagnoli per questa sfida importantissima potrà contare di nuovo sulle prestazioni di Benzema, rientrato anche l'allarme Toni Kroos, il centrocampista tedesco, uscito malconcio nel match di campionato dei Blancos contro il Valencia, sarà regolarmente in campo.

Dall'altra parte, dopo quasi due mesi di assenza, lo abbiamo rivisto di nuovo in campo in campionato contro il Cagliari, al Bernabeu ci sarà il fondamentale apporto di Paul Pogba, il Real deve ribaltare il risultato di Torino, facile prevedere la squadra di Ancelotti in assetto di battaglia: il francese in campo può risultare decisivo.

L'avvicendamento tra Pogba e Sturaro dovrebbe essere l'unica differenza rispetto alla Juve vista in campo una settimana fa allo Stadium. Queste dunque le probabili formazioni:

Real Madrid (4-3-3): Casillas; Carvajal, Varane, Pepe, Marcelo; Kroos, Sergio Ramos, Izco; s Cristiano Ronaldo, Bale, Benzema. Allenatore: Ancelotti

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Pirlo, Marchisio, Pogba; Vidal; Tevez, Morata.

Allenatore: Allegri

Pronostico: i precedenti sono in perfetto equilibrio: 8 vittorie per parte ed un unico pareggio nei 17 match disputati nel corso del tempo dalle due squadre. Mantenere l'equilibrio vorrebbe dire Juventus in finale, ma non sarà facile, contro un Real al quale resta solo la Champions League, visto che l'ultimo allungo in Liga del Barcellona sabato scorso , ora a +4 con due sole gare ancora da giocare, è stato praticamente quello decisivo per la corsa al titolo. La Juventus è invece ancora nella possibilità di centrare uno storico "triplete", con il campionato in tasca e la finale di Coppa Italia da giocare. Entrando nel pronostico il discorso diventa scabroso, noi la vediamo dura per i bianconeri, il Valencia sabato è uscito imbattuto dal Bernabeu, ma contro la Juve sarà un altro Real.

Tevez e compagni possono giocarsela anche alla pari, però ci preoccupa il fattore ambientale e l'influenza che questo club e questo stadio possono esercitare psicologicamente sulla direzione della gara, sperando di sbagliarlo completamente questo pronostico, noi consigliamo il segno 1, con il Goal come alternativa, magari un bel 2-2, speriamo bene.