Per il Calciomercato del Milan inizia una fase di stallo. Serve lucidità e programmazione per operare al meglio sul mercato ed evitare spiacevoli sorprese soprattutto nel corso della stagione. E la dirigenza rossonera sa bene come un errore in questa fase della stagione possa pesare sull'andamento generale della squadra. Serve dunque il massimo della pianificazione per evitare il peggio. E dunque il Milan rilancia per Alessio Romagnoli, ma con cautela.

Pubblicità
Pubblicità

Il Napoli si è allontanato in queste ore e i rossoneri continuano a pressare il club giallorosso per accaparrarsi il cartellino del giovane difensore azzurro. E nel frattempo Carlos Bacca arriva a Milanello per effettuare le visite mediche di rito. Tutto è pronto per vedere l'attaccante ex Siviglia in maglia rossonera.

Calciomercato Milan, aggiornamenti su Romagnoli

Dopo Zlatan Ibrahimovic sembra essere Alessio Romagnoli l'uomo del mercato milanista.

Il corteggiamento continua e i rossoneri aumentano la posta in palio per convincere Walter Sabatini a liberarsi del giocatore. La società ha proposto un'offerta di 25 milioni di euro, aumentando a 3 i bonus. La dirigenza capitolina vuole una base di 30 milioni, a cui bisogna sommare poi i relativi bonus. Ma il Milan e Sinisa Mihajlovic non sembrano intenzionati a mollare la presa. La trattativa prosegue ed Agosto sembra essere il mese decisivo per concludere l'operazione.

Pubblicità

Serve ricostruire un intero reparto e Romagnoli può essere l'uomo giusto per ripartire da zero.

Milan-Bacca, ci siamo

Finalmente è arrivato. Carlos Bacca è atterrato in città per effettuare i test fisici di rito e iniziare la sua nuova avventura rossonera. Proprio in questi minuti il calciatore colombiano ha iniziato le visite mediche. Il centravanti colombiano arriva da una stagione davvero entusiasmante: 57 presenze e 28 goal, a cui bisogna sommare i 10 assist. Le 7 reti messe a segno in Europa League hanno permesso al Siviglia di alzare il trofeo contro il Dnipro.

Ora arriva la parte difficile: confermarsi non è mai semplice, soprattutto in Serie A

Leggi tutto