Per il Calciomercato del Milan inizia una fase di stallo. Serve lucidità e programmazione per operare al meglio sul mercato ed evitare spiacevoli sorprese soprattutto nel corso della stagione. E la dirigenza rossonera sa bene come un errore in questa fase della stagione possa pesare sull'andamento generale della squadra. Serve dunque il massimo della pianificazione per evitare il peggio. E dunque il Milan rilancia per Alessio Romagnoli, ma con cautela.

Il Napoli si è allontanato in queste ore e i rossoneri continuano a pressare il club giallorosso per accaparrarsi il cartellino del giovane difensore azzurro. E nel frattempo Carlos Bacca arriva a Milanello per effettuare le visite mediche di rito. Tutto è pronto per vedere l'attaccante ex Siviglia in maglia rossonera.

Calciomercato Milan, aggiornamenti su Romagnoli

Dopo Zlatan Ibrahimovic sembra essere Alessio Romagnoli l'uomo del mercato milanista.

Il corteggiamento continua e i rossoneri aumentano la posta in palio per convincere Walter Sabatini a liberarsi del giocatore. La società ha proposto un'offerta di 25 milioni di euro, aumentando a 3 i bonus. La dirigenza capitolina vuole una base di 30 milioni, a cui bisogna sommare poi i relativi bonus. Ma il Milan e Sinisa Mihajlovic non sembrano intenzionati a mollare la presa. La trattativa prosegue ed Agosto sembra essere il mese decisivo per concludere l'operazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Serve ricostruire un intero reparto e Romagnoli può essere l'uomo giusto per ripartire da zero.

Milan-Bacca, ci siamo

Finalmente è arrivato. Carlos Bacca è atterrato in città per effettuare i test fisici di rito e iniziare la sua nuova avventura rossonera. Proprio in questi minuti il calciatore colombiano ha iniziato le visite mediche. Il centravanti colombiano arriva da una stagione davvero entusiasmante: 57 presenze e 28 goal, a cui bisogna sommare i 10 assist. Le 7 reti messe a segno in Europa League hanno permesso al Siviglia di alzare il trofeo contro il Dnipro.

Ora arriva la parte difficile: confermarsi non è mai semplice, soprattutto in Serie A

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto