Come nella prima amichevole contro l'Alcione, il Milan applica la regola del 'cinque' anche contro il Legnano, formazione che militerà nel campionato di Eccellenza: anche, in questa seconda uscita, i rossoneri vanno sotto nei primi minuti ma vengono fuori alla distanza, nel primo tempo, grazie ai gol di Poli, Alex e Mastour. 

Ancora una volta buona la prestazione di Niang, mentre nella ripresa il risultato viene arrotondato dalle segnature del giapponese Honda e di Verdi.

Milan-Legnano 5-1, Galliani: 'Ibra, unico che può scombinare i nostri piani'

Nel corso dell'intervallo della partita, l'Amministratore Delegato del Milan, Adriano Galliani ha risposto ai quesiti che alcuni tifosi gli hanno rivolto a proposito dei due nomi di mercato, in questo momento, più chiacchierati, quello di Alessio Romagnoli, ma soprattutto, Zlatan Ibrahimovic

Sulla trattativa Romagnoli, il dirigente rossonero ha ironizzato con una breve ma eloquente frase: "Sai offrendo così poco, cosa ci puoi fare...'

Per quanto riguarda Ibra, invece, Galliani scherza affermando che il fuoriclasse svedese è 'l'unico che abbia licenza di uccidere...e di cambiare i nostri piani'

Arriva, invece, la smentita in merito ad un'altra presunta trattativa del Milan, quella riguardante il centrocampista belga dello Zenit, Axel Witsel: Galliani ha escluso l'arrivo del giocatore, confermando come unico obiettivo, in questo momento, l'acquisto di un difensore centrale.

Calciomercato Milan: Romagnoli, ora si aspetta la Roma

E il difensore centrale è lui, Alessio Romagnoli. Il Milan sta cercando di fare il possibile per accontentare Mihajlovic e la battuta di Galliani, riportata sopra, sembra quasi stigmatizzare il comportamento testardo della Roma che non vuole scendere nemmeno di un euro da quei 30 milioni chiesti per il centrale dell'Under 21. 

L'ultimo rilancio della dirigenza rossonera è arrivato sino a 25 milioni, tutto compreso: sette in più dagli iniziali 18, l'impressione è che si sia arrivati al capolinea.

Proprio Mihajlovic, al termine del match, ha lasciato intendere con una battuta l'attuale situazione di mercato riguardante Alessio Romagnoli: 'Venticinque milioni sono tanti ma è un calciatore importante, può diventare uno dei più forti. Io posso anche dire che mi piacciono le fragole, ma non per questo devono costare come le ostriche.'

La trattativa, quindi, non è da considerarsi affatto chiusa: probabilmente, a questo punto, non resta che confidare in un impellente bisogno della Roma di incassare, per avere a disposizione un 'tesoretto' da poter spendere per un colpo (Dzeko?) che potrebbe zittire una piazza 'agitata' dai casi Destro-Gervinho.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto