Le prime due giornate di campionato, oramai, sono state buttate alle spalle: da sabato, in pratica, comincia la stagione 2015/6, sia perchè i tifosi sperano in un cambio di tendenza rispetto a quanto visto contro Udinese e Roma, sia perchè, dopo l'impegno casalingo contro il Chievo, la Juventus volerà a Manchester per l'esordio in Champions League, contro il City.

Allegri, prima Juventus-Chievo e poi Manchester City, esordio in Champions

Massimiliano Allegri conta di poter avere a propria disposizione quelle alternative che sono mancate nei primi due match: per la partita in programma allo Stadium contro la formazione veneta allenata da Rolando Maran (calcio d'inizio alle ore 20,45), il tecnico livornese proverà quel 4-3-1-2 che verrà riproposto anche martedì in Inghilterra.

Sicuro il rientro di Claudio Marchisio per il quale Allegri dovrà decidere il momento adatto: è probabile che il 'principino' possa giocare sabato uno scampolo di partita e partire dal primo minuto a Manchester.

Sabato, inoltre, Alex Sandro giocherà sulla fascia sinistra al posto dello squalificato Evra, il quale, però, dovrebbe partire titolare martedì insieme a Mandzukic: contro il Chievo, infatti, Allegri dovrebbe scegliere l'inedita ed interessantissima coppia d'attacco formata da Alvaro Morata e da Paulo Dybala, con Hernanes che giostrerà alle loro spalle.

Chievo, Simone Pepe sulla Juventus: 'Non sarà quella delle prime due partite'

Meno forza, dunque, ma più fantasia ed imprevedibilità negli ultimi venti metri: vedremo se sarà la chiave giusta per aprire la porta della difesa avversaria che, non dimentichiamolo, si trova in testa alla classifica di campionato con sei punti (vittorie contro Empoli e soprattutto Lazio).

A proposito del match di sabato, ha parlato Simone Pepe, grande ex di turno, approdato quest'anno alla corte di Maran: 'Strano affrontare una Juventus ultima in classifica: mi scrivo quotidianamente con i miei ex compagni. La Roma ha imparato la lezione dell'anno scorso: è forte e può lottare per il vertice anche se ritengo che la Juventus non sia quella delle prime due giornate.