Contatti frequenti, anche se per il momento prevalentemente telefonici. Enrico Preziosi e Giovanni Calabrò si sono sentiti per parlare del futuro del Genoa, dopo le voci relative ad un presunto interesse da parte del noto imprenditore nei confronti del club più antico di Italia. Nei giorni scorsi, Giovanni Calabrò si è fatto vedere in città, all'uscita dal Carlo Felice dopo aver assistito alla prima del Simon Boccanegra come ospite del presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, che sembra auspicare un cambio ai vertici in casa rossoblu. "Il Grifone è magnifico - aveva dichiarato Calabrò ai giornalisti che lo hanno atteso all'uscita del teatro -ma per il momento non posso commentare altro".

Il proprietario della Calfinè alle prese con un processo per bancarotta che lo vede condannato in primo grado a sei anni e quattro mesi di reclusione; sentenza che gli impedirebbe chiaramente di ricoprire incarichi ufficiali in altre aziende, ma questo è un ostacolo facilmente superabile; basta delegare eventualmente, la proprietà del club ad una figura esterna di fiducia. Per questo motivo, il patron dei grifoni Enrico Preziosi, nonostante un po' di scetticismo iniziale, sembra essersideciso ad incontrare l'uomo d'affari. Nessuna fretta di avviare una trattativa, solo la volontà di capire le reali intenzioni da parte di Calabrò, che comunque è interessato a prelevare l'intero pacchetto di maggioranza del Genoa.

I due potrebbero vedersi già in questa settimana, ma è ancora molto prematuro parlare di una vera e propria trattativa per il passaggio di consegne.

L'intermediario Pablo Dana come alternativa

Sullo sfondo resta l'ipotesi Pablo Dana, intermediario di Ferrara con attività imprenditoriali negli Emirati Arabi, dove in passato ha già avuto modo di confrontarsi con il presidente Preziosi.

Il numero uno del grifone ha chiesto chiarimenti per quanto riguarda i nomi dei presunti finanziatori rappresentati, ma la poca chiarezza da parte del suo interlocutore ha di fatto bloccato ogni discorso. Tuttavia, secondo gli ultimi rumors, il manager che ha portato al Milan Mr Bee, sarebbe pronto a tentare un nuovo approccio.

Tante ipotesi sul tavolo ma poca concretezza, il futuro del Genoa sembra siaancora tutto da scrivere.